Appello settembre “Istituzioni di storia dell’arte contemporanea (per non storici dell’arte)”prof.ssa Grassellini/prof. Cortesini


Il programma d’esame di Storia dell’arte contemporanea può essere studiato sui diversi manuali già concordati con la prof.ssa Grassellini, ma si precisa che deve essere studiato integralmente dal neoclassicismo fino alle esperienze artistiche più recenti, ossia fino alla fine del manuale stesso (non è più ammesso lo studio limitato alla Pop Art). Resta inteso che gli studenti possono escludere i paragrafi sull’architettura. Per coloro che debbano ancora acquistare il manuale, si raccomanda Gillo Dorfles-Angela Vettese-Francesco Laurocci, Storia dell’Arte, vol. 3 e 4, Bergamo, Atlas.

Si chiede inoltre a tutti di studiare il libro di Mario De Micheli, Le avanguardie artistiche del Novecento, Milano, Feltrinelli.

Gli studenti non frequentanti, sono esonerati dallo studio di cataloghi di mostre o altra letteratura già concordata con la prof.ssa Grassellini.