PIATTAFORME PER IL LAVORO COLLABORATIVO

Settore: INF/01Codice: 478AACrediti: 6Semestre: 2
Docenti: Ambriola Vincenzo

Obiettivi di apprendimento

Conoscenze

Lo studente acquisirà una conoscenza generale dei concetti di lavoro collaborativo e degli ambienti di modellazione del lavoro cooperativo. In particolare, avrà una conoscenza specifica del formalismo BPMN e dello strumento software Activiti.

Modalità di verifica delle conoscenze

Per analizzare e modellare un caso concreto di lavoro collaborativo lo studente dovrà dimostrare la conoscenza dei concetti di lavoro collaboativo e del formalismo BPCM. Dovrà dimostrare anche la conoscenza dei principi di funzionamento dello strumento Activiti.

Capacità

Lo studente sarà in grado di modellare un lavoro collaborativo utilizzando il formalismo BCPM e lo strumento software Activiti.

Modalità di verifica delle capacità

Lo studente dovrà dimostrare mediante un'attività di progetto individuale la capacità di modellazione di un caso concreto di lavoro collaborativo, utilizzando il formalismo BPCM e lo strumento software Activiti.

Comportamenti

Lo studente sarà in grado di interagire con un committente per ottenere le informazioni necessarie all'analisi e alla modellazione di un lavoro collabirativo. Sarà anche in grado di svolgere in gruppo il lavoro di analisi e modellazione.

Modalità di verifica dei comportamenti

Durante lo svolgimento del progetto individuale, lo studente dovrà dimostrare di aver raggiunto un elevato grado di analisi del linguaggio naturale e la conoscenza puntuale dei concetti di modellazione del lavoro collaborativo.

Prerequisiti

Nessuno.

Corequisiti

Nessuno.

Prerequisiti per studi successivi

Nessuno.

Indicazioni metodologiche

La frequenza delle lezioni e delle attività di laboratorio è fortemente consigliata. Il corso prevede una forte interazione con il docente per l'analisi del caso di studio, per la comprensione dei concetti di modellazione e per l'apprendimento dell'uso dello strumento Activiti.

Programma

Collaborazione, comunicazione, condivisione, interazione.
Sistemi di supporto al lavoro collaborativo per la gestione dei contenuti e delle comunità.
Analisi e modellazione del lavoro collaborativo mediante BPCM.
Lo strumento Activiti di modellazione del lavoro collaborativo.

 

Bibliografia

V. Ambriola, "Piattaforme per il lavoro collaborativo". Nota didattica, versione 2.2, 19 aprile 2017. 

Stage e tirocini

Nessuno.

Non frequentanti

Il corso non è suggerito per i non frequentanti.

Modalità di esame

La prova di esame consiste nella verifica del progetto individuale realizzato durante il corso. Il candidato dovrà descrivere dettagliatamente il caso di lavoro collaborativo scelto, l'analisi effettuata e la modellazione realizzata in BPCM mediante lo strumento software Activiti. Per superare la prova lo studente dovrà dimostrare di avere seguito il metodo di analisi presentato durante il corso e di aver utilizzato correttamente il formalismo BPCM.

http://pages.di.unipi.it/ambriola/PLC/radice.htm

Pagina del corso

http://pages.di.unipi.it/ambriola/PLC/radice.htm

Nessuno.

Altri riferimenti web

Nessuno.

Fonte: ESSETRE e Portale esami