TEORIA DELLA LETTERATURA

Settore: L-FIL-LET/14Codice: 558LLCrediti: 6Semestre: 1
Docenti: Stara Arrigo

Obiettivi di apprendimento

Conoscenze

Il corso triennale di Teoria della letteratura, nella sua prima parte da 6 CFU, si propone di fornire un' introduzione alla ricerca critica e metodologica del Novecento e della prima decade degli anni Duemila.

Nella seconda (che non è necessario seguire per gli studenti di Informatica Umanistica) vuole invece proporre, a titolo esemplificativo, il modello di una ricerca critica in atto, tra quelle che il Docente sta sviluppando nel periodo del corso. Quest' anno il tema è legato a un' analisi del rapporto fra letteratura e animalità nel secondo novecento, a partire dalle allegorie di Orwell e Ionesco, fino ai nostri giorni.

Modalità di verifica delle conoscenze

La verifica finale delle competenze acquisite durante il corso avrà luogo attraverso un colloquio con il docente. Sono possibili percorsi alternativi, legati soprattutto a brevi lavori di ricerca scritti.

Capacità

Allo studente verrà richiesto di acquisire una notevole autonomia di giudizio nell' interpretazione dei testi letterari; si cercherà di aumentare la capacità di intervenire in pubblico sul dibattito teorico contemporaneo, favorendo la partecipazione attiva a lezioni e seminari.

Modalità di verifica delle capacità

Nell' ambito del colloquio orale e mediante interventi durante le lezioni del corso. Come detto, saranno possibili, in alternativa, anche lavori di ricerca scritti.

Comportamenti

Viene considerata essenziale, anche se non obbligatoria, la frequenza alle lezioni.

Prerequisiti

Viene considerata acquisita una conoscenza di base delle principali correnti critiche e teoriche del Novecento. Viene ugualmente presupposta una conoscenza di base dello sviluppo della letteratura moderna e contemporanea nelle sue principali fasi storiche.

Programma

Il corso di Teoria della letteratura prevede, nella sua prima parte (denominata dal docente "La ricerca delle radici") un' analisi approfondita dell' evoluzione della Teoria letteraria dalle origini fino a oggi: a partire dalla fondazione sette ottocentesca della disciplina, fino alla definizione delle metodologie che si sono succedute nel corso dei diversi decenni del Novecento: formalismo, strutturalismo, estetica della ricezione, narratologia, decostruzionismo, post e ipermodernità. 

Bibliografia

Per una definizione dettagliata del programma, si rinvia alla pagina corrispondente del Corso di Laurea in Lettere. Lo studente di Informatica umanistica, rispetto al programma presentato in quella sede, dovrà preparare per l' esame:

  1. un volume a scelta relativo alla ricerca critica e teorica  fra T. Eagleton, Introduzione alla teoria letteraria; A. Compagnon, Il demone della teoria; R. Ceserani, Guida breve allo studio della letteratura; M. Fusillo, Estetica e letteratura, o altri che verranno suggeriti dal Docente);
  2. i due saggi o volumi di argomento teorico (da scegliersi in un elenco molto vasto, che verrà definito in seguito, comprendente opere di Jakobson, Sklovskij, Barthes, Genette, Fish e molti altri). In alternativa a essi, sarà possibile scegliere un volume fra quelli proposti per i non frequentanti (Elogio della lettura di M. Petit o Libro di G. A. Ferrari), o eventualmente altri, da concordare con il docente. 

Non frequentanti

Da definire individualmente nel corso di un colloquio con il Docente

Modalità di esame

Colloquio orale, eventualmente integrato da un elaborato scritto che potrà costituire l' avviamento a un lavoro di tesi magistrale.

Fonte: ESSETRE e Portale esami