LETTERATURA ITALIANA

Settore: L-FIL-LET/10Codice: 302LLCrediti: 12Semestre: 2
Docenti: Curti Luca

Obiettivi di apprendimento

Conoscenze

Profilo generale della letteratura italiana attraverso gli autori più rappresentativi dalle origini all'inizio del secolo XX.

Modalità di verifica delle conoscenze

Lezione interattiva e dialogo in aula.

Capacità

Caopacità di distinguere i tratti salienti della identità culturale italiana

Modalità di verifica delle capacità

Colloqui in itinere e conclusivi

Comportamenti

Reattività a quesiti e pproblematiche inerenti al programma

Modalità di verifica dei comportamenti

Colloqui in itinere

Prerequisiti

Preparazione minima sui testi letterari costitutivi della civiltà letteraria italiana. soprattutto il romanzo del Manzoni

Programma

Argomento: Modulo A

Il programma è articolato, di fatto, in due moduli (di durata disuguale). Nel primo di essi si seguirà un percorso intitolato Svolgimento e storiografia della letteratura italiana. Si ripercorrerà il processo di definizione dei caratteri fondanti della civiltà letteraria italiana, con particolare attenzione alla storiografia che si è sviluppata dal Risorgimento ai giorni nostri (saranno indicati e discussi contributi di De Sanctis, Croce, Contini, Dionisotti). Sarà condotta una lettura parallela, tesa a documentare le scelte storiografiche di volta in volta affrontate, di testi letterari particolarmente significativi. In ogni caso lo studente dovrà conoscere direttamente almeno 12 canti a scelta della Divina Commedia, 15 componimenti del Canzoniere di Petrarca, 5 novelle del Decameron di Boccaccio, 5 canti dell’Orlando furioso e altrettanti della Gerusalemme liberata, 2 Odi e 300 versi del Giorno di Parini, 3 sonetti e I sepolcri di Foscolo, 6 Canti di Leopardi, 5 componimenti di Carducci, 5 di Pascoli. Parte di questo programma sarà svolto a lezione.

L'argomento del Modulo B sarà il seguente: Poesia e ideologia del Risorgimento. Carducci e l'ideologia italiana. Testo critico di riferimento: L. CURTI, Carducci: l'ideologia italiana e il suo destino, "Nuova rivista di letteratura italiana", X (2007), pp. 9-35.

 

Bibliografia

E. AUERBACH, Mimesis, Torino, Einaudi, vol.I (saggi su Dante e su Boccaccio)
G. CONTINI, Dante come personaggio-poeta nella Divina Commedia, in ID., Varianti e altra linguistica,Torino, Einaudi 1969 e ristampe successive.
C.DIONISOTTI, Geografia e storia della letteratura italiana, Torino Einaudi 1967 (solo il saggio eponimo).
Altri testi possono essere indicati nel corso delle lezioni. Il profilo degli autori dei testi letterari indicati nel programma dovrà essere approfondito su un manuale di letteratura italiana per la scuola secondaria superiore.

Non frequentanti

Gli stessi testi già indicati sopra, per il modulo A; ma i canti della Commedia sui quali riferire sono 20 (venti) e il libro di C.DIONISOTTI, Geografia e storia della letteratura italiana, Torino, Einaudi 1967 e ristampe successive, deve essere conosciuto integralmente. Si precisa che il modulo B interessa esclusivamente coloro che frequentano.

Modalità di esame

Colloquio

Fonte: ESSETRE e Portale esami