BIBLIOTECHE DIGITALI

Settore: INF/01Codice: 436AACrediti: 6Semestre: 1
Docenti: Casarosa Vittore

Obiettivi di apprendimento

Conoscenze

Alla fine del corso lo studente avrà acquisito una certa conoscenza e la comprensione dei seguenti argomenti:

  • missione delle biblioteche (digitali e no) e servizi forniti dalle biblioteche
  • impatto della tecnologia (informatica) sull’organizzazione e i servizi offerti da biblioteche (e archivi)
  • organizzazione dei contenuti di una biblioteca
  • interazione tra biblioteche e lo spazio informativo del Web
  • possibili ruoli dei “professionisti dell’informazione”
Modalità di verifica delle conoscenze

Le conoscenze acquisite verranno verificate tramite il livello di padronanza degli argomenti mostrato durante la prova orale e tramite l’applicazione di queste conoscenze alla prova pratica (progetto e realizzazione di una piccola biblioteca digitale).

Capacità

Alla fine del corso lo studente avrà acquisito la capacità’ di:

  • capire i principali problemi relativi alla progettazione e realizzazione di una biblioteca digitale
  • organizzare i contenuti e i servizi di una biblioteca digitale
  • valutare i servizi offerti da una biblioteca digitale
  • valutare gli effetti dell’interazione tra biblioteche digitali e le informazioni disponibili nel Web
Modalità di verifica delle capacità

Le capacità acquisite verranno verificate essenzialmente tramite la valutazione della biblioteca digitale sviluppata nel corso del progetto. La valutazione si baserà principalmente sui seguenti aspetti: ricchezza dei contenuti (varietà, non quantità), modalità di navigazione e ricerca dei contenuti, aspetto estetico e facilità di uso.

Prerequisiti

Gli studenti dovrebbero avere una conoscenza di base sul funzionamento dei calcolatori e delle reti di calcolatori, e sulla rappresentazione delle informazioni in formato digitale.

Programma

Biblioteche (Digitali) al tempo del Web

L’arrivo dei computer e delle tecnologie informatiche nelle biblioteche, una prima volta circa 40 anni fa con i cataloghi online (OPAC) e più di recente con l’arrivo di Internet e del Web, ha iniziato una evoluzione (talvolta anche forzata) dei sistemi di gestione delle biblioteche. Questa evoluzione ha portato nuove funzioni per quanto riguarda la raccolta e la fruizione del contenuto di una biblioteca, e ha portato inoltre nuovi mezzi per la ricerca e l’accesso alle informazioni.

Il corso si propone di confrontare questa evoluzione delle biblioteche con una simile evoluzione avvenuta nel mondo del Web negli ultimi 20 anni, che ha dovuto affrontare problemi molto simili a quelli affrontati dalle biblioteche nel corso degli ultimi secoli, per quanto riguarda la raccolta, le gestione, il reperimento e l’accesso alla quantità sempre crescente di informazioni (digitali) reperibili nel Web.

 Allo stesso tempo, il corso fornirà’ quindi una panoramica dell’influenza che la tecnologia (informatica) ha avuto sulle biblioteche nel corso degli ultimo 50 anni. Questa influenza può essere vista sia a livello concettuale (modelli e ontologie) che a livello pratico (strumenti e servizi), fornendo quindi una migliore comprensione dei principi di base inerenti la biblioteconomia e (sperabilmente) una migliore attitudine mentale a esplorare nuovi argomenti e nuove applicazioni.

 Parte integrante del corso sarà la progettazione e realizzazione di una (piccola) biblioteca digitale personale utilizzando il sistema Greenstone (o altro software concordato con il docente).

Bibliografia

I libri qui suggeriti contengono molti degli argomenti che verranno svolti a lezione, e vengono raccomandati come “cultura generale” per chiunque si interessi di biblioteche (anche digitali).

Documentazione addizionale, reperibile sul Web, verrà resa disponibile dal docente durante il corso.

- Ian Witten, David Bainbridge, David M. Nichols, How to build a Digital Library, Morgan Kaufmann, 2010 (Second Edition), ISBN 978-0-12-374857-7

- Ian Witten, Marco Gori, Teresa Numerico, Web Dragons, Morgan Kaufmann, 2007, ISBN-13: 978-0-12-370609-6

Non frequentanti

Il contenuto del corso e le modalità di esame sono le stesse per i frequentanti e i non frequentanti. La documentazione resa disponibile sul sito Web del corso (slide usate a lezione e relative letture consigliate) è sufficiente per una adeguata preparazione alla prova orale e per la realizzazione del progetto.

In ogni caso il docente è disponibile (su appuntamento) per ulteriori spiegazioni e chiarimenti.

Modalità di esame

L'esame è composto da due prove: una prova orale e una prova pratica.

La prova orale è volta a verificare la conoscenza e la comprensione degli argomenti svolti durante il corso, e avrà un peso di circa due terzi per il voto finale.

La prova pratica consiste nel progetto e realizzazione di una (piccola) biblioteca digitale, sviluppata con il sistema Greenstone (software Open Source scaricabile dal Web) o altro software concordato con il docente. La valutazione del progetto, da farsi prima o in concomitanza della prova orale, avrà un peso di circa un terzo per il voto finale. Il progetto può essere realizzato anche come lavoro di gruppo, con al massimo tre persone. Se il progetto è stato sviluppato in gruppo, i componenti de gruppo possono sostenere la prova orale in appelli e sessioni differenti.

Fonte: ESSETRE e Portale esami