LABORATORIO DI LINGUA LATINA

Settore: NNCodice: 1249ZCrediti: 6Semestre: 1
Docenti: Russo Alessandro

Obiettivi di apprendimento

Conoscenze

Il «Laboratorio di lingua latina» ha lo scopo di consolidare e affinare le conoscenze di grammatica e lessico della lingua latina apprese a scuola e di mettere in grado lo studente di affrontare a un livello più approfondito la lettura di testi letterari latini in prosa e in poesia.

Modalità di verifica delle conoscenze

Le conoscenze verranno verificate con un esame orale alla fine del corso (ed eventualmente con verifiche scritte durante il corso).

Capacità

Al termine del corso lo studente sarà in grado di affrontare a un livello più approfondito la lettura di un testo letterario latino in prosa e in versi.

Modalità di verifica delle capacità

Le capacità verranno verificate con un esame orale alla fine del corso (ed eventualmente con verifiche scritte durante il corso).

Comportamenti

Saranno acquisite opportune accuratezza e precisione nella interpretazione di testi letterari latini in prosa e in versi.

Modalità di verifica dei comportamenti

I comportamenti verranno verificati con un esame orale alla fine del corso (ed eventualmente con verifiche scritte durante il corso).

Prerequisiti

Conoscenze scolastiche di grammatica (in particolare di morfologia) e lessico latino.

Indicazioni metodologiche

A lezione sarà proposta una lettura e traduzione guidata di testi latini in prosa e in versi. La natura stessa del laboratorio prevede il coinvolgimento diretto dei partecipanti, finalizzato all'individuazione, e al superamento, delle principali difficoltà che si incontrano al momento di leggere, scandire metricamente, tradurre. Particolare attenzione sarà rivolta anche all'uso dei principali strumenti per lo studio della lingua latina.

Programma

Il corso è incentrato sulla lettura, traduzione e commento (in particolare linguistico e stilistico) di passi di testi letterari latini, in prosa e in versi, particolarmente significativi. A questo fine, il corso prevede anche:

1) la trattazione di alcuni problemi fondamentali di grammatica e lessico della lingua latina;

2) la discussione di nozioni elementari di prosodia e metrica;

3) l'illustrazione dei principali strumenti per lo studio della lingua latina.

Bibliografia

I testi per il corso di quest'anno sono:

1) Virgilio, Eneide, libro I (da Virgilio, Eneide, introduzione di A. La Penna, traduzione e note di R. Scarcia, Milano, Rizzoli BUR 2002).

2) Tacito, Dialogo sull'oratoria, trad. di C. Dessì, intr. e comm. a c. di L. Lenaz, Rizzoli, Milano, 1994 (più volte ristampata).

Ulteriore bibliografia verrà indicata a lezione.

Non frequentanti

La frequenza è obbligatoria.

Modalità di esame

Esame orale che valuterà la conoscenza dei testi in programma che dovranno essere letti con la corretta accentazione (e, in caso di testi in versi, secondo la corretta scansione metrica) e analizzati in particolare dal punto di vista linguistico e stilistico.

Fonte: ESSETRE e Portale esami