Insegnamenti 2016/17


    Filologia classica

    Settore: L-FIL-LET/05   Codice: 145LL   Crediti: 12   Semestre: 1-2
    Modulo unico: Lezioni, 72 ore, docente Maria Tanja Luzzatto

    Prerequisiti

    Adeguata conoscenza delle lingue greca e latina.

    Obiettivi

    Lo studente sarà in grado di valutare autonomamente la tradizione diretta e indiretta di un testo greco e latino.

    Verifica

    Esame di passi scelti nel corso delle lezioni.

    Conoscenze

    Lo studente potrà acquisire le conoscenze necessarie per utilizzare con competenza le edizioni critiche di autori greci e latini e le raccolte di testimonia et fragmenta.

    Verifica conoscenze

    L'accertamento avrà luogo in sede di esame finale.

    Comportamenti

    Lo studente potrà acquisire precisione tecnica nella lettura in lingua originale, su edizioni critiche, di testi greci e latini di autori ed epoche differenti.

    Verifica comportamenti

    Lettura, traduzione e analisi filologica di passi di autori greci e latini, con discussione in aula.

    Programma

    (a) Introduzione alla filologia classica. 

    Storia degli studi. Vicende della tradizione dei classici greci e latini, con inquadramento storico. L'edizione critica moderna.

    (b) La tradizione del testo di Demostene nella scuola antica.

    La centralità di un autore molto amato e studiato nel mondo antico e bizantino, esaminata con l'ausilio di testimoni significativi: dall'età augustea (Dionigi di Alicarnasso, Didimo di Alessandria) alla tarda antichità (Libanio di Antiochia) alla Costantinopoli del IX secolo (La Biblioteca di Fozio). 

     

    Indicazioni metodologiche

    Lezioni frontali aperte alle domande e alla discussione. Materiali didattici via via forniti dal docente.

    Modalità di esame

    La verifica finale consiste in un'unica prova orale, della durata orientativa di trenta minuti, nella forma di un colloquio con il docente sulle letture indicate in bibliografia, e di una corretta e completa traduzione e analisi filologica dei testi oggetto del corso.

    Non frequentanti

    Programmi concordati sono concessi in via straordinaria a seguito di comprovata impossibilità di frequenza e ne dovrà essere fatta richiesta all'inizio del corso.

    Bibliografia

    Tutti i testi esaminati a lezione saranno forniti in fotocopia dal docente.

    Ai fini dell'esame è inoltre richiesta la lettura di:

    L.D. Reynolds - N.G. Wilson, Copisti e filologi, trad.it. di M. Ferrari, 4^ ed. riveduta, Padova (ed. Antenore) 2016, pp. 3 - 114.

    P. Chiesa, Elementi di critica testuale, Bologna (ed. Pàtron), 2002, capp. I-II, pp. 1 - 144.

    Note

    Il corso ha inizio nel I Semestre, secondo sottosemestre (la data precisa sarà comunicata in tempo utile) e proseguirà nel II Semestre.

    Inizio delle lezioni: 

    martedì 29 novembre, ore 8.30 - 10.00, aula 3 Palazzo Ricci (piano III).

    Inizio delle lezioni nel II Semestre:

    lunedì 20 febbraio, ore 8.30-10.00, aula 3 Ricci

    RICEVIMENTO: il nuovo studio è ubicato al piano terra di palazzo Venera, via S. Maria 36.


    Fonte: Portale esami