Insegnamenti 2016/17


    Istituzioni di logica

    Settore: M-FIL/02   Codice: 338MM   Crediti: 6   Semestre: 2
    Modulo unico: Lezioni, 36 ore, docente Enrico Moriconi

    Prerequisiti

    Essendo un corso di ISTITUZIONI, non ci sono prerequisiti, eccetto una normale padronanza della lingua italiana.

    Obiettivi

    Lo studente dovrà mostrare di saper esaminare e valutare semplici esempi di ragionamenti, di individuare la struttura o forma logica di enunciati dell'italiano, e di dominare le nozioni base della ricerca logica.

    Verifica

    Si prevede una prova scritta in itinere e una conclusiva verifica orale.

    Conoscenze

    Il corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze di base della logica: fra queste particolare attenzione sarà rivolta al saper valutare una argomentazione o ragionamento, al saper ricostruire la struttura o forma logica delle asserzioni. Speciale cura sarà poi rivolta alla discussione dei princìpi base del ragionamento logico classico (come identità, contraddizione, terzo esluso, ...) a partire dalla sistemazione che essi hanno avuto nell'opera di Aristotele e seguendone le modificazioni nel corso dell'800 e del '900.

    Verifica conoscenze

    Si prevede una prova scritta in itinere e una conclusiva verifica orale.

    Comportamenti

    L'attesa è che gli studenti partecipino attivamente, con domande, osservazioni, richieste di chiarimenti e approfondimenti, all'esposizione fatta dal docente.

    Verifica comportamenti

    Il docente provvederà, alternando l'esposizione dei vari temi con domande, esercizi e approfondimenti complementari, a verificare la fattiva partecipazione degli studenti.

    Programma

    • Nascita della logica nell'opera di Aristotele
    • La nozione di formalizzazione
    • Gli operatori logici fondamentali (negazione, congiunzione, disgiunzione, implicazione, quantificatori) e messa in luce del loro rapporto con la nozione di verità
    • La nozione di argomentazione: distinzione fra argomentazioni "buone" e "cattive"
    • Esame di alcune importanti fallacie argomentative

    Indicazioni metodologiche

    Lo studente dovrà imparare a seguire lo sviluppo della materia, riguardando via via il materiale sviluppato a lezione, senza trascurare di chiedere al docente di riprendere argomenti non sufficientemente compresi.

    Modalità di esame

    Si prevede una prova scritta in itinere e una conclusiva verifica orale.

    Non frequentanti

    Non ci sono indicazioni particolari per i non frequentanti, i quali però faranno bene a consultarsi con il docente per ogni questione e difficoltà.

    Bibliografia

    • Parti scelte del De Interpretatione di Aristotele
    • Parti scelte del volume di Cantini e Minari, Introduzione alla logica.
    • Materiale didattico fornito dal docente

    Note

    Inizio delle lezioni: lunedì 27 febbraio


    Fonte: Portale esami