Insegnamenti 2016/17


    Lingua e letteratura greca III

    Settore: L-FIL-LET/02   Codice: 176LL   Crediti: 6   Semestre: 1
    Modulo unico: Lezioni, 36 ore, docente Enrico Medda

    Prerequisiti

    Lo studente deve possedere un'adeguata conoscenza dello sviluppo storico della letteratura greca nel suo insieme, acquisita tramite i corsi di Lingua e Letteratura Greca I e II, e in particolare della produzione poetica epica arcaica. Deve inoltre padroneggiare la lingua greca antica a un livello che gli consenta di tradurre autonomamente i testi proposti.

    Obiettivi

    Lo studente sarà in grado di svolgere un'analisi letteraria del testo in termini formali e contenutistici; sarà altresì in grado di utilizzare correttamente i materiali bibliografici cartacei ed elettronici attinenti al materiale proposto e i repertori bibliografici utili all'individuazione di tali materiali. Saprà inoltre presentare in termini scientificamente corretti le problematiche filologiche e interpretative principali, ed essere in grado di utilizzare i motori di ricerca online (Thesaurus Linguae Grecae) per effettuare ricerche sulla lingua greca antica

    Verifica

    Lo studente dovrà presentare una relazione orale accompagnata da una bibliografia scritta e da una raccolta di testi complementari utili alla discussione, redatte in forma scientificamente corretta. Durante le lezioni verranno utilizzati i repertori cartacei e informatici utili a prepare i materiali per il lavoro. Allo studente sarà richiesto di spiegare attraverso quali passaggi e con quali strumenti critici è pervenuto a formulare le proprie conclusioni.

    Conoscenze

    Lo studente acquisirà conoscenze tecniche specifiche in relazione alla costruzione di un percorso di ricerca basato sulla lettura di testi poetici greci antichi, con particolare riferimento alle problematiche specifiche poste da un testo dalla forma comunicativa particolare qual è la poesia omerica.

    Verifica conoscenze

    La verifica delle conoscenze acquisite avverrà tramite la presentazione seminariale orale dei risultati del proprio percorso di ricerca, e attraverso la discussione col docente e con i compagni di corso. Una verifica a parte riguarderà le competenze a livello di traduzione del testo originale in italiano.

    Comportamenti

    Lo studente acquisirà un lessico tecnico corretto sia sul piano filologico che su quello dell'analisi letteraria; dovrà altresì presentare con un percorso logico chiaro e comprensibile i risultati del proprio lavoro. Saprà infine raggiungere uno standard accettabile di precisione filologica e argomentativa, e reagire in modo soddisfacente agli stimoli che si presenteranno nel corso della discussione.

    Verifica comportamenti

    I comportamenti saranno verificati tramite la presentazione delle relazioni prodotte nel corso dell'attività seminariale, e tramite l'interlocuzione con il docente e i compagni di corso.

    Programma

    Il corso verterà sull'Odissea. Tramite un'ampia lettura di brani, scelti prevalentemente (ma non esclusivamente) dalla seconda parte del poema (libri XIII-XXIV), il testo omerico sarà affrontato da diversi punti di vista: la forma comunicativa (con discussione delle teorie oralistiche principali e del difficile equilibrio fra esecuzione orale e forma scritta); la possibilità di individuare dietro il poema una o più figure poetiche; il rapporto fra creazione individuale e tradizione; la costruzione della narrazione e la struttura del poema; il rapporto/contrapposizione con l'Iliade; l'analisi storica della società che il poema presuppone e la possibile sovrapposizione di diversi strati culturali; la ricezione di Omero in diverse fasi della letteratura posteriore.

    A tutti gli studenti è richiesta la lettura in lingua originale dei libri VIII e IX dell'Odissea, sui quali si terrà la verifica di traduzione.

    Indicazioni metodologiche

    Durante le lezioni sarà usato il videoproiettore per la proiezione dei testi utili alla discussione, utilizzando il pc del docente o quello degli studenti. Come strumento di supporto sarà utilizzato il collegamento internet dell'aula per collegarsi a siti web utili ai fini dell'elaborazione delle ricerche. La pagina MOODLE del corso sarà utilizzata sia per i contatti fra docente e studenti al di fuori delle ore di lezione (in aggiunta al tradizionale ricevimento settimanale), sia per mettere a disposizione degli studenti i materiali utili alla preparazione dei loro lavori.

    Modalità di esame

    L'esame è composto da due prove orali: 1) l'esposizione di fronte al guppo seminariale della relazione prodotta nel corso dell'attività, seguita da discussione con tutti i partcipanti, oltre al docente; 2) la verifica della capacità di tradurre e commentare brani dall'Odissea scelti da una selezione indicata all'inizio del corso. L'esame si considera superato quando la prova di traduzione sia soddisfacente e la qualità della relazione seminariale rispecchi gli standard di precisione terminologia e di organizzazione concettuale richiesti e presentati nel corso delle lezioni iniziali, rivelando la capacità di costruire un semplice ma adeguato percorso scientifico di lettura del testo. 

    Bibliografia

    I materiali bibliografici e gli strumenti utili alla ricerca in questo campo saranno presentati nel corso delle prime lezioni. Il testo dell'Odissea utilizzato per il lavoro sarà quello di 

    P. von der Mühll, Homerus. Odyssea, Basel 1962 (ed. stereotypa Berlin/New York, De Gruyter 2010)

    e per la traduzione italiana si farà riferimento a

    V. Di Benedetto, Omero, Odissea, Milano BUR 2010

    F. Ferrari, Omero. Odissea, Torino 2001 (ed. economica 2005)

    AA.VV. Omero. Odissea, Milano, Fondazione Lorenzo Valla

     

    Come testo di orientamento generale si potrà fare ricorso a

    S. Saïd, Homère et l'Odyssée, seconda edizione Paris 2010 (trad. inglese Oxford 2011)

    Note

    Il corso prevede una riunione preliminare nel corso della quale saranno presentate e assegnate a ciascuno studente le tracce di ricerca. La riunione si terrà giovedì 15 settembre alle 14,30 in Aula Ricci 10. Tutti gli studenti che intendono partecipare al corso sono tenuti a essere presenti; in caso di assenza per ragioni di forza maggiore si prega di dare comunnicazione per e-mail al docente (enrico.medda@unipi.it).

    Tutti coloro che intendono seguire il corso sono gentilmente pregati di comunicarlo con una e-mail al docente appena possibile. Questo per consentire di elaborare un numero di tracce di ricerca adeguato al numero dei partecipanti. Si prega inoltre di iscriversi al corso sulla pagina MOODLE sopra indicata, che sarà utilizzata per mettere a disposizione materiali utili per la preparazione dei seminari.


    Fonte: Portale esami