Insegnamenti 2017/18


    Filologia slava

    Settore: L-LIN/21   Codice: 537LL   Crediti: 6   Semestre: 1
    Modulo unico: Lezioni, 36 ore, docente Giuseppe Dell'Agata

    Conoscenze

    L'obiettivo consiste in una introduzione alle diverse lingue slave, alla singola storia di ogni lingua nell'ambito del quadro storico e dell'epoca di formazione e di fioritura.

    Programma

    Indoeuropeo e slavo comune. Protoslavo. L’ Antico slavo ecclesiastico (o Paleoslavo), prima lingua letteraria della Slavia. L’opera di Cirillo e Metodio. Lingue slave orientali, occidentali e meridionali. Le traduzioni cirillometodiane dal greco delle Sacre Scritture in antico slavo. Lo slavo-ecclesiastico, lingua di un’estesa comunità culturale e religiosa, che comprende tutti gli Slavi ortodossi, nonché Romeni e Lituani. Diverse redazioni dello slavo ecclesiastico. La formazione delle diverse lingue e letterature slave. I rapporti di filiazione tra Russo – Ucraino - Russino, Ceco – Slovacco, Bulgaro – Macedone e Serbo – Croato – Bosgnacco – Montenegrino. I parlanti contemporanei delle diverse lingue slave. Struttura fonetica del Protoslavo e dell’Antico slavo ecclesiastico: vocalismo e consonantismo. Le legge della sillaba aperta. Cenni sulle strutture morfologiche e sintattiche dell’Antico slavo ecclesiastico. Analisi linguistica di un brano antico slavo ecclesiastico.

     

    Modalità di esame

    Esame orale

    Non frequentanti

    È necessario un approfondito colloquio col docente, teso ad appurare quali lingua slave e non slave conosca lo studente, la sua provenienza, i suoi interessi e le motivazione per la "non frequenza".

    Bibliografia

    Nicoletta Marcialis, Introduzione alla lingua paleoslava, Firenze 2007, pp.3-76

    Vittorio Peri, Cirillo e Metodio. Le biografie paleoslave, Milano 1981

    Aldo Cantarini, Lineamenti di fonologia slava, La Scuola, 1979, pp.1-43.

    Il docente fornirà agli studenti fotocopie e materiali relativi ai parlanti delle diverse lingue slave, alla storia delle stesse e ai principali fatti fonetici che le distinguono.

    Note

    Il corso si svolge a palazzo Venera, stanza 60, quarto piano. L'orario concordato con i frequentanti è:

    Mercoledì 10 e 15 - 11 e 45

    Venerdì    10 e 15 - 11 e 45.


    Fonte: Portale esami