Insegnamenti 2016/17


    Metodologia della ricerca storico-artistica B

    Settore: L-ART/04   Codice: 289LL   Crediti: 6   Semestre: 1
    Modulo unico: Lezioni, 36 ore, docente Chiara Savettieri

    Prerequisiti

    Conoscenza della lingua italiana, proprietà di linguaggio, nozioni storiche e letterarie di base

    Obiettivi

    Lo studente dovrà essere capace di discernere, leggendo un testo di storia dell'arte, quali sono le metodologie sottostanti.

    Verifica

    Colloquio orale in sede di esame; domande dirette durante il corso

    Conoscenze

    Al termine del corso lo studente dovrà mostrare di aver compreso le diverse metodologie della ricerca storico-artistica, la nozione stessa di "storia dell'arte", nonché sapersi orientare nelle nozioni di: forma, stile, iconografia, iconologia, tecnica, materiali, museologia

    Verifica conoscenze

    Le conoscenze saranno verificate con uno colloquio orale; durante il corso attraverso domande dirette

    Comportamenti

    Lo studente dovrà apprendere ad avere spirito critico, a fare delle domande al docente e aporsi lui stesso delle domande

    Verifica comportamenti

    Durante il corso con domande dirette, in sede di esami attraverso il modo di esporre e di problematizzare che lo studente avrà raggiunto

    Programma

    Il corso si propone di introdurre gli studenti alla studio della storia dell'arte attraverso il chiarimento di alcune nozioni fondamentali come: forma, stile, iconografia, iconologia, tecnica, materiali. L'illustrazione di queste nozioni avverrà attraverso il riferimento a storici dell'arte che hanno dato dei contributi significativi all'avanzamento metodologico della disciplina storico-artistica: Saranno poi affrontate tematiche centrali per lo studio della storia dell'arte: le fonti, la storia della storia dell'arte, i musei, la storicità stessa della nozione di arte.

    Indicazioni metodologiche

    Lo studente imparerà, andando al di là delle nozioni, a comprendere le idee che stanno alla base di un testo storico-artistico. Bisognerà quindi usare la logica del pensiero e imparare a capire gli assi portanti del discorso storico-artistico

    Modalità di esame

    colloquio orale sugli argomenti in programma

    Non frequentanti

    Oltre ai testi indicati per i frequentanti, i non frequentanti porteranno:

    A. Pinelli, Storia dell'arte. Istruzioni per l'uso, Bari, Laterza, 2009
    C. L. Ragghianti, Figura e forma, in "I percorsi delle forme. I testi e le teorie", a cura di M. Mazzocut-Mis, Milano, 1997, pp. 229-243
    E. Panofsky, Sul problema della descrizione e dell'interpretazione del contenuto di opere d'arte figurativa, in "I percorsi delle forme. I testi e le teorie", a cura di M. Mazzocut-Mis, Milano, 1997, pp. 262-285.
     M. Baxandall, "Pittura ed esperienze sociali nell'Italia del Quattrocento", Torino, 2001

    Bibliografia

    C. Savettieri, "Dal neoclassicismo al Romanticismo", Roma 2006, pp.27-66; 75-92;101-220; 267-343

    Note

    Il corso comincia lunedì 19 settembre.

    La frequenza per sostenere l'esame è altamente consigliata, se non obbligatoria. 


    Fonte: Portale esami