Insegnamenti 2017/18


    Lingua e traduzione: lingua russa III

    Settore: L-LIN/21   Codice: 081LL   Crediti: 9   Semestre: 1-2
    Modulo unico: Lezioni, 54 ore, docente Galina Denissova

    Prerequisiti

    Il corso è destinato a coloro che hanno già delle nozioni della lingua russa e intendono continuare lo studio. Il corso si articola in 54 ore accademiche (9 cfu) e si rivolge a studenti che abbiano raggiunto orientativamente un livello A2+/B1 secondo il Quadro Europeo di riferimento.

    Conoscenze

    Il corso comprende una serie di esercitazioni per l'apprendimento strumentale delle quattro competenze, con obiettivo finale il raggiungimento del livello B2 dell’esame di certificazione di lingua russa TORFL (Test of Russian as a Foreign Language).

    Programma

    Modulo A: Il corso è destinato a coloro che hanno già delle nozioni della lingua russa e intendono continuare lo studio. Il corso si articola in 54 ore accademiche (9 cfu) e si rivolge a studenti che abbiano raggiunto orientativamente un livello A2+/B1 secondo il Quadro Europeo di riferimento. Lo scopo principale del corso consiste nel formare competenze metalinguistiche e abilità testuali con la proposta di stimolare la riflessione sulle strutture sintattiche della lingua russa.

    Modulo B: La traduzione specializzata: lo stile pubblicistico di argomento economico e i linguaggi settoriali nella Lingua Russa: Economia e Diritto

    Il corso mira ad approfondire le conoscenze della Lingua Russa affrontando tematiche di grande attualità ed importanza come i linguaggi settoriali in campo economico-tecnico e giuridico.

    Il modulo sarà diviso in due parti, una dedicata alla traduzionde scritta passiva (Russo>Italiano), l’altra alla traduzione scritta attiva (Italiano>Russo) e verterà su un comune nucleo di macroargomenti: analisi e traduzione di testi appartententi allo stile funzionale pubblicistico (testi autentici prevalentemente ad argomento economico-politico, dove l’attualità incontra specifiche problematiche economiche del Paese di studio), con introduzione allo studio dei linguaggi settoriali nella lingua russa (in particolare, economia, diritto privato, diritto commerciale), per cui saranno affrontati testi via via sempre più specifici. L’obiettivo è quello di fornire gli strumenti linguistici per orientarsi nel mondo della traduzione specializzata, mirando a sviluppare e potenziare presso gli studenti una competenza linguistico-comunicativa sia di carattere generale sia specialistica per soddisfare le attuali esigenze del settore dell’impresa.

     

    Modalità di esame

    L’esame consisterà in due prove scritte (traduzionde scritta Russo>Italiano e traduzione scritta Italiano>Russo) e in un colloquio orale in cui verrà discusso l’esito della prova scritta.

    Non frequentanti

    Gli studenti non frequentanti dovranno mostrare una buona capacità di comprendere, di analizzare e di costruire correttamente le frasi in russo. Dovranno inoltre essere in grado di tradurre dall’italiano in russo testi analoghi a quelli proposti durante il corso. Il livello di competenza in libera espressione deve corrispondere a quello previsto dal livello B2 dell’esame di certificazione di lingua russa TORFL (Test of Russian as a Foreign Language).

    Bibliografia

     

    (1) Benedek M.G. Come tradurre in russo. Filano: Cisalpino, 1995.
    (2) Kitajgorodskaja M. V. Sovremennaja ekonomičeskaja terminologija (Sostav. Ustrojstvo. Funkcionirovanie). Moskva, 2000, pp. 162-236.

    (3) Vdovi čev A. V. Perevod Ekonomičeskich terminov. Učebnoe posobie. Moskva, 2012, Flinta, pp. 5 – 24.

     

    Eventuali ulteriori materiali complementari saranno forniti dai docenti

     


    Fonte: Portale esami