Insegnamenti 2017/18


    Letteratura italiana B

    Settore: L-FIL-LET/10   Codice: 995LL   Crediti: 12   Semestre: 1
    Modulo unico: Lezioni, 72 ore, docente Alberto Casadei

    Prerequisiti

    Lo studente deve possedere conoscenze linguistiche tali da permettegli di seguire la lezione frontale della docente; deve conoscere almeno a grandi linee le maggiori correnti letterarie europee e saperle contestualizzare cronologicamente; deve sapersi esprimere per iscritto rispettando le norme ortografiche e la sintassi dell'italiano corrente.

    Obiettivi

    CONOSCENZA E CAPACITà DI COMPRENSIONE: ci si attende che lo studente acquisti familiarità con i principali metodi di analisi critica di un testo letterario e la capacità di affrontare la lettura di saggi critici sugli argomenti trattati.

    CAPACITà DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: lo studente dovrà applicare le conoscenze analitiche acquisite, mostrando di saper cogliere sia gli aspetti strutturali del testo analizzato, sia i rapporti del testo con il contesto storico culturale in cui è stato prodotto.

    AUTONOMIA DI GIUDIZIO: lo studente dovrà essere in grado di comprendere, discutere criticamente ed esporre le peculiarità di un testo proposto alla sua analisi.

    ABILITà COMUNICATIVE: lo studente dimostrerà di saper interpretare e commentare un testo letterario dal punto di vista formale; dovrà presentare i risultati della sua analisi in modo efficace e conciso; di esprimere i concetti appresi con linguaggio appropriato e di sostenere una discussione in merito agli argomenti trattati.

    CAPACITà DI APPRENDIMENTO: le attività descritte consentono allo studente di acquisire gli strumenti metodologici per proseguire gli studi.

     

     

     

     

    Verifica

    Letture guidate e discussioni in aula daranno modo allo studente di affinare le sue capacità di comprensione e analisi critica dei testi e del panorama culturale delle epoche prese in considerazione. Sono previste esercitazioni di parafrasi e commento in aula dei testi indicati nel programma. Una particolare attenzione verrà rivolta a monitorare la progressiva acquisizione del lessico critico, sollecitando interventi in aula.

     

     

     

    Conoscenze

    TITOLO DEL CORSO: Montale, la poesia e la vita

     

    L'obiettivo principale è mettere gli studenti in grado di affrontare la lettura di un testo letterario in lingua italiana, in verso o in prosa, valutandone in modo corretto anche le caratteristiche formali (tecniche, strutturali e stilistiche) e contestualizzandolo opportunamente nel panorama culturale dell'epoca.

     

    Verifica conoscenze

    Prima degli esami orali, negli appelli previsti, verrà proposta una verifica in itinere sulla parte istituzionale del programma.

    Comportamenti

    Lo studente dovrà interpretare criticamente un testo letterario appoggiandosi in modo consapevole e autonomo alla bibliografia critica. Imparerà a condurre per proprio conto una semplice ricerca utilizzando gli strumenti bibliografici più comuni, cartacei e digitali. Dovrà individuare le edizioni più affidabili per la lettura dei testi presentati a lezione e indicati nel programma d'esame.

    Verifica comportamenti

    Allo studente sarà richiesto di motivare le scelte operate in merito alle edizioni dei testi, all'uso dei commenti e della bibliografia critica. Lo studente dovrà dimostrare di conoscere i siti web più affidabili per la ricerca bibliografica.

    Programma

    Nella prima parte del corso verranno illustrate attraverso esempi le caratteristiche della metrica italiana; saranno analizzate le principali figure retoriche rintracciabili nei canti danteschi in programma.

    Nella parte successiva delle lezioni, verranno affrontati problemi istituzionali, storici e interpretativi riguardanti la poesia moderna italiana. In particolare, saranno esaminate numerose poesie di Eugenio Montale, anche per ricostruire un quadro storico-critico relativo al Novecento italiano, necessario per gli studi futuri di ogni iscritto a questo Corso di laurea.



     

    Indicazioni metodologiche

    Il corso sarà svolto in forma di lezioni frontali, con l'ausilio di slides e/o fotocopie. I materiali saranno messi a disposizione sulla piattaforma moodle durante il corso e potranno essere utilizzati anche dagli studenti non frequentanti.

     

    Modalità di esame

    Alla fine del corso è prevista una prova in itinere su alcuni canti di Dante in programma. Il suo superamento garantirà una riduzione della parte di programma da esporre durante l'esame orale.

    Gli argomenti compresi nella parte 'monografica' del corso saranno oggetto di un'interrogazione orale, durante la quale verranno anche verificate le varie competenze (metriche, retoriche, di storia letteraria ecc.).

    Gli Studenti Erasmus o gli studenti che non siano di madrelingua italiana e non abbiano frequentato le Scuole Superiori in Italia potranno, se vogliono, sostenere l’esame concordando con il docente alcune variazioni del programma.

    Non frequentanti

     

    Si raccomanda un'adeguata preparazione di tutti i materiali sopra indicati, con le integrazioni specifiche relative alla storia della letteratura italiana.

    Bibliografia

    SEZIONE PROPEDEUTICA:

    Lettura approfondita, con un buon commento scolastico integrale, dei canti seguenti:

    dall’Inferno: I, XIII, XXVI, XXXIII; dal Purgatorio I, VI; dal Paradiso I, XXXIII.

    SEZIONE MONOGRAFICA:

    Lettura integrale o antologica delle raccolte di E. Montale: "Ossi di seppia", "Occasioni", "Bufera e altro", "Satura". Dove disponibili, vanno utilizzate le edizioni commentate di queste opere edite nelle collane Oscar Mondadori. Alcuni materiali saranno forniti a lezione.

    LINEAMENTI DI STORIA LETTERARIA

    Lo studente frequentante potra' approfondire a scelta o il manuale di L. Surdich "Il Duecento e il Trecento" o quello di A. Casadei "Il Novecento", entrambi editi dal Mulino.

    Sarà inoltre obbligatoria la lettura integrale di A. Casadei "Montale" (il Mulino).

    Si consiglia l'uso di un manuale di metrica italiana e di uno di retorica. Oltre agli "strumenti", spesso disponibili assieme alle letterature italiane scolastiche, si segnalano il volume di P.G. Beltrami "Gli strumenti della poesia" (il Mulino) e quello di B. Mortara Garavelli "Manuale di retorica" (Bompiani).

    Gli studenti Erasmus potranno utilizzare, per una buona comprensione dei testi, antologie scolastiche come quella a cura di M. Santagata e altri TAG (edizioni Laterza).

    Gli studenti non frequentanti dovranno preparare anche il secondo manuale di storia letteraria sopra indicato. 

    Note

    Il corso viene tenuto nel I semestre. Gli orari delle lezioni sono i seguenti: MAR-MER-GIO 8.30-10. I primi due giorni, le lezioni si tengono a Palazzo Ricci (via del Collegio Ricci 10 o Via S.Maria), Aula 2; il giovedì in Aula 1 di Palazzo Boilleau (via S.Maria 85-P.za Cavallotti). L'inizio delle lezioni è previsto per martedì 26 settembre. Il ricevimento del prof. Casadei sarà di norma il mercoledi' mattina a partire dalle 10. Appena iniziato il corso, verrà attivata la pagina Moodle, dove verranno fornite ulteriori informazioni e materiali per lo studio.

    I corsi di letteratura italiana dei proff. Alberto Casadei e Francesca Fedi sono equivalenti ai fini dell'acquisizione di CFU per i vari ordinamenti di LIN. Per motivi pratici, si consiglia agli studenti del curriculum A di seguire il corso del prof. Casadei, a quelli dei curricula B e C di seguire il corso della prof.ssa Fedi. In ogni caso, si cerchera' di ripartire gli studenti in base alle esigenze di orario e alla capienza delle aule disponibili.

    Gli studenti sono pregati di NON considerare attendibili le sedicenti dispense messe eventualmente a disposizione dalle copisterie della zona. I materiali indicati saranno disponibili in Biblioteca (sede di Palazzo Matteucci - P.za Torricelli), oppure potranno essere acquistati. I materiali fuori copyright saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso, a cui tutti gli studenti sono invitati a iscriversi appena possibile.

    Collegamenti esterni

    Per ottenere 9 CFU, frequentando, non e' necessaria la preparazione di alcun manuale di storia letteraria.

    Per ottenere altri numeri di CFU, occorre scrivere una mail al docente, in modo da concordare un programma corrispondente.


    Fonte: Portale esami