La rappresentazione delle relazioni economiche nella letteratura romanzesca europea dagli inizi del XIX agli inizi del XXI secolo


    DESCRIZIONE DELLA RICERCA

    L’oggetto della ricerca è costituito dall’esplorazione della dimensione economica nella produzione romanzesca tra Otto e Novecento fino agli anni Duemila, in una prospettiva comparatistica. La ricerca vuole essere un contributo alla comprensione del sistema simbolico delle relazioni che gli individui e le società intrattengono con il denaro, il commercio, la finanza,  il capitale, la borsa, la rendita. Una sistematica operazione di comparazione tra i modelli « realista » e « modernista »   della rappresentazione della sfera economica e i modelli narrativi più recenti servirà a definire alcune significative mutazioni intervenute negli ultimi due secoli per quanto concerne le condizioni materiali dell’esistenza umana legate agli scambi economici.

    OBIETTIVI DELLA RICERCA

    Al termine del lavoro il candidato dovrà dimostrare di aver sviluppato le competenze necessarie ad analizzare il tema delle relazioni economiche nella sua configurazione letteraria e nelle sue implicazioni più latamente culturali in rapporto all’evoluzione delle strutture sociali europee declinate in funzione delle specifiche tradizioni nazionali. A tal fine si renderà necessario il ricorso a una strumentazione informatica per la schedatura e l’elaborazione dei dati. La realizzazione del data base che ne conseguirà dovrà essere progettata in modo da assicurare la pubblica consultabilità dei risultati nel lungo periodo anche dopo il completamento del percorso di dottorato.

    Pubblicato il 25 luglio 2017