Mobilità Erasmus


    Tramite il progetto Erasmus i docenti del Dipartimento (professori ordinari, associati, ricercatori e docenti a contratto) possono svolgere un periodo di attività didattica presso un Istituto di istruzione superiore di uno dei Paesi partecipanti al Programma che abbia stipulato un accordo bilaterale con il Dipartimento (per conoscere le sedi con cui sussiste un accordo per la mobilità STA clicca qui).

    Allo stesso modo il Dipartimento può ospitare docenti e esperti provenienti da Istituti di istruzione superiore esteri interessati a svolgere attività didattica.

    L’impegno orario è previsto dall’accordo bilaterale, si tratta comunque di un minimo di 8 ore di docenza e di un massimo di 6 settimane.

    Le candidature devono essere presentate al CAI del Dipartimento entro le deadline stabilite dall’Ateneo e comunicate dal CAI via mail; nell’attribuzione delle mobilità il CAI terrà conto del principio della rotazione.

    La mobilità del personale docente in uscita sarà co-finanziata con fondi Erasmus dal Dipartimento; per il personale disabile è previsto un contributo Erasmus aggiuntivo.