Didattica 

Strutturazione della didattica

Il dottorato in Discipline Linguistiche e Letterature Straniere mira a fornire agli iscritti un alto livello di formazione teorico-metodologica e storica nelle aree di competenza (filologica, letteraria, linguistica) oltre che a favorire lo sviluppo di competenze specialistiche internamente al curriculum prescelto e all’area disciplinare inerente al progetto dei candidati.
Conformemente ai suoi obiettivi, l’offerta didattica del dottorato include ogni anno: (1) Seminari curriculari tenuti da docenti del collegio; (2) Conferenze e convegni, a cura di singoli docenti, relative alle varie discipline di specializzazione; (3) le Giornate del Dottorato, cui partecipano docenti e allievi, dedicate temi di interesse intercurriculare; (4) il Seminario tridottorale organizzato in collaborazione tra i dottorati del Dipartimento; (5) Moduli di didattica trasversale a cura dell’Ateneo.
I dottorandi hanno occasione di sottoporre a valutazione periodica le loro competenze e lo stato dei lavori del loro progetto nel corso dei momenti dedicati alle Presentazioni dei progetti (6) e dei Colloqui di fine anno (7).

I dottorandi in co-tutela incoming concordano la partecipazione alle attività didattiche e le eventuali prove con il supervisore locale, il quale provvederà a fornire adeguata informazione al Collegio.