DidatticaStrutturazione della didattica 

Presentazioni dei progetti

All’inizio dell’anno accademico, i dottorandi al primo anno vengono invitati a esporre il proprio progetto al Collegio dei docenti nel corso di una riunione precedente il Consiglio, finalizzata all’assegnazione del supervisore.

Nella primavera di ogni anno, i dottorandi iscritti al primo e secondo anno presentano lo stato di avanzamento dei progetti nel corso di appuntamenti dedicati, alla presenza dei docenti del Collegio, durante i quali i dottorandi al terzo anno assumono funzione di disputanti.

Per la presentazione del progetto sono a disposizione non più di venti minuti per i dottorandi al secondo anno, quindici minuti per i dottorandi al primo anno. Nel corso della presentazione il/la dottoranda/o illustrerà, in modo accessibile anche a chi non fosse specialista dell’argomento, l’oggetto di studio, la quaestio affrontata, il metodo di ricerca utilizzato, lo stato di avanzamento del progetto e il piano di lavoro per l’anno successivo.

Gli appuntamenti dedicati alla presentazione dei progetti sono intesi come momento formativo, occasione di ricevere feed-back sul proprio lavoro da parte del Collegio e dei colleghi.

La presentazione del progetto viene riproposta nel corso dei colloqui di fine anno. In tale sede, i dottorandi potranno illustrare modifiche e avanzamenti del progetto, anche in relazione alle osservazioni ricevute nel corso dei momenti dedicati.