Didattica 

Tirocini curricolari

Il tirocinio curricolare è obbligatorio per gli studenti del curriculum C.

Gli studenti interessati ad effettuare il tirocinio formativo, per stabilirne tutte le modalità, devono rivolgersi a Silvia Policella dell’Unità didattica (una volta inviata la richiesta per email, gli studenti sono pregati di non chiedere la conferma della ricezione del messaggio, alla quale sarà data risposta entro, al massimo, 5 giorni lavorativi dalla data di riunione della Commissione: non saranno, dunque, inviate email di conferma di ricezione delle richieste).

Anche coloro che siano interessati all’attivazione di una nuova convenzione, o che volessero richiedere l’equiparazione di attività già svolte a tirocinio, possono scrivere una email per avere maggiori informazioni circa la procedura da seguire per richiedere tali autorizzazioni.

Il tirocinio sarà assegnato nell’ambito della Commissione tirocini del corso di laurea che si riunisce all’inizio di ogni mese, le richieste che perverranno dopo che la Commissione si sarà riunita, saranno prese in carico nel corso della Commissione del mese successivo.

Si riassumono di seguito le principali informazioni sulle procedure da seguire per lo svolgimento e la verbalizzazione delle attività di tirocinio:

  • non possono far richiesta di svolgimento del tirocinio gli studenti che non abbiano ancora maturato almeno 120 cfu e che non abbiano in carriera almeno 5 esami di Lingua straniera (inclusa la lingua C)
  • gli interessati dovranno prendere accordi personalmente con l’ente già convenzionato (si veda l’elenco degli enti convenzionati) e candidarsi presso l’ente prescelto
  • prima di iniziare l’attività di tirocinio, gli interessati devono contattare Silvia Policella, inviando un email – che fungerà da candidatura ufficiale – contenente nome, cognome, numero di matricola, nominativo della sede ospitante, allegando una autodichiarazione degli esami sostenuti scaricabile dal portale ALICE, area personale, sezione certificati
  • la Commissione tirocini valuterà le richieste giunte fino al momento della prima riunione utile e autorizzerà (o non autorizzerà) lo svolgimento del tirocinio: in caso di autorizzazione assegnerà formalmente un tutor universitario
  • una volta conclusa l’attività, lo studente ha tempo 90 giorni per richiederne la verbalizzazione in carriera.

 

La Commissione Tirocini ha inoltre stabilito, a partire dal 21 gennaio 2015, che l’equiparazione di attività svolte autonomamente a tirocinio curricolare potrà avvenire solo in caso di attività già svolte e concluse, che abbiano avuto luogo nel corso degli studi universitari (non saranno prese in considerazione attività lavorative e/o esperienze formative svolte nel corso delle scuole superiori). La Commissione ha meglio definito gli ambiti di attività che potranno essere oggetto di riconoscimento: organizzazione di eventi culturali, incarichi di tipo amministrativo, pubbliche relazioni, turismo, editoria e settore librario (non potranno mai essere oggetto di richiesta le attività collegate alla ristorazione, di addetti alle vendite e del porta a porta). La richiesta di equiparazione dovrà essere effettuata sulla base della procedura indicata sulla pagina Riconoscimenti crediti formativi del sito di Ateneo. Gli studenti che intendono presentare questo tipo di richiesta, potranno farlo entro e non oltre i 6 mesi precedenti la sessione di laurea nell’ ambito della quale prevedono di acquisire il titolo.

La Commissione si riserva di valutare caso per caso le singole richieste che non saranno prese in considerazione quando manchi del tutto l’attinenza a quelli che sono gli obiettivi formativi previsti dal corso di laurea (addetto alle vendite, addetto alla ristorazione e simili). La documentazione da allegare alla richiesta consiste nella relazione del richiedente circa le attività svolte e in un’attestazione a firma del datore di lavoro – su carta intestata della sede – che certifichi quanto affermato dallo studente (non si daranno, in via preventiva informazioni circa la correttezza della documentazione da produrre).