Strumenti 

Software per la traduzione

Memorie di traduzione e simili

Wordfast

Wordfast è un motore di memoria di traduzione disponibile per Microsoft Word su PC e Mac.

Wordfast offre un formato trasparente e aperto, mantenendo tuttavia la compatibilità con Trados e la maggior parte degli strumenti CAT (computer-aided translation). Possono essere tradotti file Excel, PowerPoint, Access, nonché un’ampia serie di documenti tagged. Wordfast si collega a software di traduzione automatica come PowerTranslator™, Systran™, Reverso™ e così via. Sono disponibili potenti funzioni di gestione della terminologia.

Déjà Vu

Déjà Vu esiste in una versione gratuita che consente ai traduttori che ancora non conoscono Déjà Vu X2 di lavorare su progetti satelliti generati da Déjà Vu X2 Workgroup. Déjà Vu X2 Editor può gestire per ogni progetto un numero illimitato di file, rendendo così possibile un controllo incrociato di termini e espressioni utilizzati nell’insieme dei file di uno stesso progetto.

WordFisher

WordFisher è uno strumento avanzato per traduttori che lavorano con i documenti di Microsoft Word. WordFisher non è un programma standalone, ha bisogno di Word per lavorare. Questo significa che si lavora in Word e si utilizzano le funzioni WordFisher grazie alle sue barre degli strumenti, che vengono installate nel menu della barra degli strumenti di Word.
WordFisher non è un programma di memoria di traduzione, ma offre molte delle funzioni che si trovano nei programmi con memoria di traduzione (TM). Quindi possiamo dire che WordFisher è uno strumento CAT. Migliora Word trasformandolo in un software efficiente, che può aiutare ad automatizzare il processo di traduzione.

Ricerca full-text e concordanze

WordSmith Tools

WordSmith Tools è un insieme integrato di programmi per analizzare come le parole si comportano all’interno dei testi, permettendo di capire come le parole sono usate. WordList consente di visualizzare l’elenco di tutte le parole o gruppi di parole nel testo, ordinato alfabeticamente o per frequenza. Concord permette di creare concordanze; mentre KeyWords consente di identificare le parole chiave.

Wordsmith è stato usato dalla Oxford University Press per la creazione dei materiali lessicografici in vista della preparazione dei loro dizionari; da insegnanti di lingua, da studenti, da ricercatori nei loro studi sui pattern linguistici in numerose lingue straniere.

Si può scaricare gratuitamente una versione trial.

WebCorp

Per quanto grandi e aggiornati possano essere i corpora disponibili di testi elettronici, ci saranno sempre aspetti della lingua troppo rari o troppo nuovi per poter essere evidenziati. WebCorp è una suite di strumenti che consente l’accesso al web come a un unico corpus – una grande raccolta di testi per poter osservare i fenomeni della lingua.

Xbench

ApSIC Xbench è uno strumento che serve a testare la qualità della traduzione e che gestisce la terminologia in un unico pacchetto. Basta caricare i file in uno qualsiasi dei numerosi formati CAT supportati (per esempio, TMX, XLIFF, Trados, Wordfast, MemoQ, Deja Vu, IBM Translation Manager) ed effettuare il controllo di qualità attraverso le procedure predefinite: completezza, coerenza, numeri, tag, parole chiave, e così via. Ma è anche possibile creare prorpie liste di controllo personale, per assicurarsi che la traduzione sia perfetta.

La versione di prova è gratuita per un mese.

Europeana

Europeana Collections fornisce accesso a più di 50 milioni di voci digitalizzate, tra cui libri, musica, opere d’arte e molto altro ancora grazie ad avanzati filtri e metodi di ricerca.

AntConc

AntConc è un programma di concordanze distribuito in modo gratuito per Windows, Mac OS X e Linux.

BootCat

Gli script della riga di comando incluso nel pacchetto BootCat consentono di realizzare una procedura iterativa di corpora specializzati e di termini dal web sulla base di un semplice elenco di “semi” (termini caratterizzanti del settore linguistico interessato) come input.