La nostra didattica nel primo semestre 2020-2021: tutto ciò che c’è da sapere → Didattica e Covid-19


Il corso di laurea in Lettere mira a formare laureati in possesso delle conoscenze di base nelle discipline dell’area umanistica dall’antichità ad oggi, cercando di coniugare la sicura conoscenza pratica (orale e scritta) nella lingua nazionale con l’ambito della cultura europea contemporanea.

Una solida cultura di base, metodologica e storica, negli studi umanistici, con conoscenza diretta delle fonti e capacità di lettura di testi in originale, come indicano numerose esperienze internazionali, costituisce la base sulla quale possono innestarsi nuove professionalità.

Gli studi umanistici sono interpretati secondo le esigenze culturali e professionali della nostra epoca ed arricchiti tanto dallo studio delle lingue e letterature contemporanee, europee ed extraeuropee, quanto dall’acquisizione dei principali strumenti informatici e telematici.

Particolare attenzione è rivolta alla pratica della lingua italiana orale e scritta, così da fornire competenze scrittorie e comunicative valutabili da enti e soggetti pubblici e privati come base di professionalità importanti nell’ambito dell’odierna società.

Nuove possibilità di impiego professionale sono anche favorite dal crescente interesse per l’italiano nel quadro della comunicazione e dell’informazione globale. Il corso di laurea in Lettere ha durata triennale e si articola nei due curricula Antico e Moderno ed è caratterizzato da un impianto unitario, con un’organizzazione didattica strutturata in corsi, seminari, esercitazioni e laboratori.

Il corso è indirizzato a fornire le competenze disciplinari indispensabili per accedere alla laurea magistrale e alla formazione specialistica nel campo dell’insegnamento delle materie umanistiche, in ogni livello di scuola. La laurea triennale consente anche l’accesso a tutti i pubblici concorsi che richiedano il possesso di tale titolo di studio.

Inoltre un’ampia formazione culturale umanistica tesa a migliorare le capacità di gestione dei rapporti interpersonali, ed una specifica pratica curriculare della più variata testualità scritta e orale forniscono le fondamenta più solide e la necessaria versatilità per attività di scrittura e di comunicazione rilevanti per gli ambiti del giornalismo, dell’editoria, della pubblicità e, più in generale, per soggetti pubblici e privati interessati a positive relazioni col pubblico.