Accesso al corso 

Test di verifica

Risultati Test Adeguata Preparazione 20201209

 

Il test di verifica dell’adeguata preparazione è obbligatorio per l’accesso al corso di laurea magistrale in Lingue, letterature e filologie euroamericane.

Possono sostenerlo nella prima sessione utile (settembre, dicembre, marzo / aprile) tutti gli studenti già laureati (all’Università di Pisa o in altro ateneo) o quelli non ancora laureati che abbiano maturato almeno 160 cfu al momento della prova e quelli iscritti ai Corsi Singoli di Transizione/Recupero (CSTR) dell’Ateneo pisano.

Il prossimo test di verifica si terrà il 23 marzo 2021. Studentesse e studenti possono iscriversi inviando  entro il termine improrogabile del

                                        14 marzo 2021 

un email al Presidente del corso, prof. Marco Battaglia.

Il mail dovrà indicare:

– come oggetto del messaggio la seguente dicitura:
Iscrizione test LETFIL – 23/3/2021

– nel corpo del messaggio il proprio status (se laureata/o già iscritta/o ai CSTR o ancora al triennio in possesso di almeno 160 cfu)

– la lingua (o le lingue) su cui si intende essere esaminati; ad esempio: portoghese e francese, tedesco e russo, spagnolo monolingue, inglese monolingue

La/lo student* dovrà quindi assicurarsi di ricevere un email di conferma da parte del prof. Battaglia.

L’esito positivo del test ha validità per un anno solare.

Modalità di verifica

Il test consiste in una prova (orale o scritta) che si articola in una serie di domande su estratti di testi letterari (uno per chi sceglierà il percorso monolingue, due per chi opterà per il bilingue).

Il candidato potrà scegliere fra tre estratti per ciascun ambito linguistico:

• narrativo

• poetico

• teatrale

Le domande mireranno a verificare la capacità di comprendere e analizzare un testo letterario individuandone caratteristiche e fenomenologie essenziali (parole chiave, tipologia di voce e comunicazione, genere e/o sottogenere di appartenenza). Verrà inoltre chiesto di contestualizzare sinteticamente l’opera scelta nel periodo storico-letterario pertinente e di svolgere nella lingua straniera una breve analisi del brano, da cui emergano gli elementi più significativi per la sua interpretazione.

Bibliografia di riferimento

• un manuale di storia letteraria inerente alla/e letteratura/e scelta/e

• un manuale di analisi testuale

Si suggeriscono, per esempio:

• per l’ambito narrativo: A. Marchese, L’officina del racconto. Semiotica della narratività, Milano, Mondadori, 1983; G. Genette, Figure III. Discorso del racconto, Torino, Einaudi, 1976.

• per l’ambito poetico: A. Marchese, L’officina della poesia: principi di poetica, Milano, Mondadori, 1985.

• per l’ambito teatrale: V. Herman, Dramatic Discourse: Dialogue as Interaction in Plays, London/New York, Routledge, 1998 (in particolare, “Introduction”; Ch. 1: “The Ethnography of Speaking”; Ch. 4: “Pragmatics”); M. Esslin, The Field of Drama. How the Signs of Drama Create Meaning on Stage and Screen, London-New York, Methuen, 1987 (Ch. 8: “The Signs of Drama: The Words”). Come alternativa per gli studenti non anglisti: A. Cascetta, L. Peja, Ingresso a teatro. Guida all’analisi della drammaturgia, Firenze, Le Lettere, 2003 (con particolare riferimento al Cap. 3: “La parola per la
scena: teoria, forme e problemi di metodo”).

La prova durerà 45 minuti per ciascun ambito linguistico scelto. L’esito del test prevede due possibilità:

  1. il superamento, con conseguente ammissione al corso di studio
  2. la non ammissione, con conseguente ripetizione del test nella seduta successiva

 

Documenti

 

Modello test di verifica dell’adeguata preparazione

Test Francesistica XII 2017

Test Inglese (poesia e narrativa) XII 2017

Test Inglese (teatro) XII 2017

Test Russo XII 2017

Test Spagnolo XII 2017

Test Tedesco XII 2017