InternazionaleErasmus+ outgoing

Studio

RIAPERTURA BANDO 2019/20 – SEDI NON APPLICABILI

L’Erasmus+ per studio può essere effettuato in una delle sedi europee consorziate con il Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica per un periodo che va da un minimo di 3 a un massimo di 12 mesi per ciascun ciclo di studio:

  • Laurea triennale, Master post laurea di livello I
  • Laurea magistrale, Master post laurea di livello II
  • Dottorato / Scuola di specializzazione

Sul portale Erasmus Manager di Ateneo sono consultabili il bando, i requisiti di partecipazione e i criteri di selezione specifici per il nostro Dipartimento.

Il bando viene pubblicato dall’Università di Pisa solitamente in primavera, a cui segue tra settembre e ottobre una riapertura per i posti non assegnati; del bando viene data visibilità sia sul sito di Ateneo che sul sito del Dipartimento. Al termine della scadenza la Commissione Erasmus del Dipartimento, coordinata dal CAI (Coordinatori di Area per l’Internazionalizzazione), prenderà in esame le domande e stilerà la graduatoria.

Al momento della domanda i candidati devono indicare tre sedi estere in ordine di preferenza. L’assegnazione sarà proposta dal CAI in base alla graduatoria e all’effettiva disponibilità dei posti. Lo studente potrà accettare o meno la proposta di assegnazione e valutare, insieme al CAI, possibili alternative.

L’assegnazione delle sedi avverrà pubblicamente e in assoluta trasparenza. Nella sezione Avvisi verrà comunicata la data dell’incontro indetto per l’assegnazione delle sedi. È obbligatorio per i candidati presentarsi a questo incontro o mandare un proprio delegato munito di delega ufficiale. Gli assenti saranno considerati rinunciatari. I tempi che intercorrono tra la scadenza del bando e l’assegnazione delle sedi sono molto ristretti, si prega perciò di controllare assiduamente e tempestivamente il sito per conoscere la data  dell’incontro.

Nell’assegnazione delle sedi il CAI terrà conto della coerenza tra la sede scelta e il progetto di studio dei candidati. Per questo motivo è fondamentale, prima di presentare domanda, informarsi approfonditamente sulle sedi per le quali si vuole fare richiesta, consultando i rispettivi siti web, e farsi un’idea chiara su:

  • offerta formativa
  • calendario delle lezioni
  • corsi di lingua ed eventuali requisiti linguistici vincolanti
  • possibilità di alloggio
  • tempi e modalità di invio della documentazione eventualmente richiesta

Il rispetto delle indicazioni e delle scadenze stabilite dalle sedi ospitanti è assolutamente indispensabile ed è a cura dello studente.

Una volta ottenuta l’assegnazione della sede è necessario compiere i passaggi indicati nelle linee guida allegate al bando Erasmus al fine di poter scaricare il contratto e partire. Inoltre per la compilazione del Learning Agreement (LA), ossia il piano di studi della mobilità è fondamentale rispettare le procedure del Dipartimento per il riconoscimento dei cfu in carriera.

Per aiutare gli studenti in partenza è stata allestita la pagina FAQ outgoing su cui si trovano indicazioni precise sull’iter da seguire prima della partenza e, successivamente, al rientro a Pisa. In generale, le FAQ contengono le risposte alle domande più frequenti, pertanto è importante leggerle attentamente prima di recarsi al ricevimento dell’Ufficio Rapporti Internazionali.