Tag: Public engagement

Il trauma coloniale: presentazioni del volume di Karima Lazali – novembre-dicembre 2022

I prossimi appuntamenti per la presentazione del volume di Karima Lazali, Il trauma coloniale. Indagine psicopolitica della colonialità in Algeria (Astarte, 2022) sono:

  • mercoledì 30 novembre 2022 alle ore 18:00 presso la Biblioteca Franco Serantini (Pisa, via Carducci 13) con Barbara Sommovigo e Renata Pepicelli
  • venerdì 2 dicembre 2022 alle ore 17:00 presso la Libreria Marabuk (Firenze, via Maragliano 29/E) con Barbara Sommovigo, Alessia Tortolini ed Enrico Gullo

Dalla quarta di copertina:

Il trauma coloniale è un testo di teoria psicoanalitica che indaga gli effetti della colonizzazione algerina sulla psiche e sul corpo delle popolazioni colonizzate, anche sul lungo termine.

Karima Lazali unisce la propria esperienza di psicoanalista e la propria sensibilità politica alla ricerca storica, alla riflessione antropologica e alla teoria politica. Sulla scorta di autori e autrici di teoria e prosa letteraria, di studi psicoanalitici e storici, di scavo nell’archivio dell’attualità giornalistica, Lazali consegna al pubblico un testo ricco e complesso.

Il trauma coloniale getta una nuova luce sul modo in cui la storia coloniale ha segnato le soggettività postcoloniali contemporanee, ma parla anche di quanto i paradigmi che reggono la colonialità sopravvivano nei sistemi politici che si pretendono democratici.

Allegati

Locandina

Presentazione del volume di poesie di Wisława Szymborska, Canzone nera

Mercoledi 30 novembre, alle ore 17.00, in Sala Riunioni di Palazzo Venera (Via Santa Maria 36, 2º piano), si terrà la presentazione del volume di poesie del Premio Nobel per la Letteratura Wisława Szymborska, Canzone nera [Adelphi 2022], raccolta di poesie composte tra il 1944 e il 1948, finora inedita in Italia.

Il volume è stato tradotto dalla dott.ssa Linda Del Sarto, ex-studentessa di Polacco del Dipartimento FiLeLi, che sarà presente.

Introdurranno Valeria Tocco, Giovanna Tomassucci e Fausto Ciompi.

Interverrà in collegamento Zoom la prof.ssa Iwona Gralewicz Wolny dell’Università della Slesia di Katowice.
Sarà possibile collegarsi su Zoom, a partire da questo link:

Meeting ID: 818 1864 6362
Passcode: 351650

Scarica la locandina

Mansarda a Parigi con vista sul teatro e la letteratura attuali – 9 dicembre 2022

Il 9 dicembre 2022, alle ore 17:00, presso il Ridotto del Teatro Verdi (via Palestro, 40), avrà luogo un incontro-dialogo fra gli scrittori Michele Santeramo e Matei Vişniec, intitolato Mansarda a Parigi con vista sul teatro e la letteratura attuali.

L’incontro è organizzato dalla professoressa Emilia David in collaborazione con il Teatro di Pisa e con la professoressa Eva Marinai del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere.

Interverranno Emilia David, Franco Farina, Eva Marinai, Horia C. Cicortaș e Irma Carannante.

Saranno presentate le pièces di Matei Vişniec pubblicate dall’editrice Criterion Mansarda a Parigi con vista sulla morte e Il Cabaret Dada (Milano, 2022) e, dello stesso autore, il romanzo Sindrome da panico nella Città dei Lumi (Voland, Roma, 2021).

Con l’occasione, i due scrittori protagonisti dell’incontro dialogheranno sulla propria drammaturgia e sul rapporto che si stabilisce tra la scrittura teatrale e letteraria in genere e i temi dell’attualità.

Allegati

Locandina

La Commune: mostra storica in collaborazione con il Centro Filippo Buonarroti – 28 novembre 2022

Il 28 novembre 2022 alle 17:30 si inaugura, nella Biblioteca di Storia e Filosofia (via Pasquale Paoli, 9), la mostra La Commune, dedicata alla Comune di Parigi del 1871 e organizzata dal Centro Filippo Buonarroti.

L’intento della mostra, a 150 anni dagli eventi, è ricordare la ricchezza degli ideali e le realizzazioni della Commune che, in una città e per poche settimane, instaura un vero governo del popolo, intraprendendo azioni concrete (moratoria degli affitti, requisizione degli alloggi abbandonati, abolizione delle trattenute sui salari, et c.) e ponendosi come obiettivi la lotta alla disoccupazione, la democrazia nelle aziende, la parità di retribuzione a parità di lavoro per donne e uomini.

I pannelli, che ripercorrono la vicenda della Comune, resteranno esposti presso le Biblioteche di Filosofia e Storia e di Italianistica e Romanistica fino al 23 dicembre 2022. Il 5 dicembre alle 17:30 si tiene alla Biblioteca di Antichistica una tavola rotonda dedicata ad una lettura degli eventi del 1871 parigino attraverso l’esperienza femminile.

Il Centro Filippo Buonarroti, con la proposta di questa mostra alle biblioteche umanistiche dell’Università di Pisa, prosegue la propria attività volta a far conoscere al pubblico italiano temi di particolare rilevanza per la storia del movimento operaio internazionale.

Nell’incontro inaugurale interverranno Franco Bertolucci (Biblioteca Franco Serantini), Simone Maria Collavini (Università di Pisa), Roberta Ferrari (Università di Pisa), Gian Luca Fruci (Università di Pisa), Renzo Giannini (Centro Filippo Buonarroti Toscana), Antonella Gioli (Università di Pisa) e Biancamaria Rizzardi (Università di Pisa).

Allegati

Locandina

Happy Hour with Wilde: incontri di divulgazione della ricerca scientifica a cura della Italian Oscar Wilde Society

La Italian Oscar Wilde Society, associazione culturale nella quale operano attivamente membri del Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica, organizza nel periodo compreso fra novembre 2022 e febbraio 2023 un ciclo di incontri on-line con studiosi dell’opera wildiana afferenti a varie università internazionali.

Il primo evento, programmato per il 29 novembre 2022, vedrà protagonista il professor Neil Sammells (Emeritus, Bath Spa University).

Allegati

Locandina

Heimatlosigkeit: convegno internazionale – 5-6 ottobre 2022

Heimatlosigkeit

Ästhetisches und kritisches Potential einer Figur der Negativität in der deutschsprachig-jüdischen Literatur des 20. und 21. Jahrhunderts

Die Tagung befasst sich mit Werken deutschsprachig-jüdischer Autor:innen im 20. Jahrhundert, die nicht nur Heimatlosigkeit aus persönlicher Erfahrung kennen, sondern sich mit Heimatlosigkeit und diasporischer Existenz als abwertender Zuschreibung und – in Verfolgung und Exil – dem erzwungenen Verlust von Heimat konfrontiert sahen.

Dabei stellt die Konferenz einmal nicht die mit ‚Heimat‘ oft verbundenen Emphasen ins Zentrum, die auch in den Diagnosen ihres Verlustes häufig mitschwingen, sondern macht solche literarischen Texte zum Gegenstand, in denen Heimatlosigkeit als negative Erfahrung oder Denkfigur festgehalten und nicht bzw. nicht sofort wieder in eine Affirmation des Verlorenen und ein konstruktives Verhältnis aufgelöst wird.

Diese Texte erlauben es, eine eigene literarische Produktivität der Darstellung von Heimatlosigkeit sowie deren kritisches Potential – eine Kritik nicht zuletzt an nationalistischen, ausgrenzenden Heimatvorstellungen – offenzulegen.

Allegati

Locandina

Programma

Percy Bysshe Shelley: due conferenze per il bicentenario della morte – 6 e 8 luglio 2022

In occasione del bicentenario della morte di Percy Bysshe Shelley, la sezione di Anglistica del Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica organizza, in collaborazione con il Comune di Viareggio, due conferenze nelle giornate del 6 e 8 luglio 2022:

  • mercoledì 6 luglio 2022, alle ore 18 presso Villa Paolina (Viareggio), il professor Diego Saglia (Università di Parma) terrà la conferenza dal titolo Sailing with Shelley: la poesia degli anni toscani tra individualismo e comunità;
  • venerdì 8 luglio 2022, alle ore 18 presso Villa Paolina (Viareggio), la professoressa Lilla Maria Crisafulli (Università di Bologna) terrà la conferenza dal titolo Percy Bysshe Shelley poeta della natura.

Allegati

Invito alla conferenza Sailing with Shelley (6 luglio)

Invito alla conferenza Percy Bysshe Shelley poeta della natura (8 luglio)

Jungle nama: presentazione del libro di Amitav Ghosh – 17 giugno 2022

Venerdì 17 giugno 2022 alle 18:30 presso lo spazio di Todo Modo in Manifattura Tabacchi (Firenze) si terrà in presenza dell’autore la presentazione del libro Jungle nama (Neri Pozza Editore, 2021) di Amitav Ghosh.

Dialogherà con l’autore Biancamaria Rizzardi.

Maggiori informazioni su HappeningNext.

Allegati

Copertina del libro

Con Mary… sul Prato Fiorito – 25 giugno 2022

Sabato 25 giugno 2022 alle 17:30 presso la Biblioteca comunale “A. Betti” (ex Chiesa Inglese) di Bagni di Lucca avrà luogo un omaggio a Percy Bysshe Shelley (1792-1822) nel bicentenario della morte dal titolo Con Mary… sul Prato Fiorito.

Intervengono Roberta Ferrari e Nicoletta Caputo (Università di Pisa).

Allegati

Locandina

L’Ebreo errante: convegno internazionale – 28-30 giugno 2022

Dal 28 al 30 giugno 2022, presso il Polo della Memoria San Rossore 1938 e la Gipsoteca di Arte Antica dell’Università di Pisa, si svolgerà il convegno internazionale conclusivo del Progetto di Ricerca di Ateneo L’Ebreo errante. Temi, idee e persone in movimento nello spazio e nel tempo, dal Medioevo all’Età contemporanea.

Nel corso dei secoli, il mito dell’Ebreo condannato dal Cristo a vivere e a errare fino alla fine dei tempi ha investito di sé la cultura, la poesia, le arti, i diversi campi del sapere e del pensiero. Il personaggio si è impresso nella memoria culturale e la sua iconografia ha plasmato l’immaginario collettivo, non solo quello cristiano, bensì anche quello ebraico diasporico. Assurto già nel Seicento a emblema stesso del popolo ebraico e della sua extra-territorialità, il personaggio enigmatico dell’Ebreo errante ha stimolato la fantasia mitopoietica che lo ha via via ripensato oppure se ne è servita per leggere e plasmare la storia. Il convegno internazionale conclusivo del Progetto di Ricerca di Ateneo dedicato all’Ebreo errante è dedicato alle molteplici ripercussioni letterarie, filosofiche, storiche e culturali del mito e, più in generale, dell’erranza ebraica intesa nelle sue diverse declinazioni. Storici, filosofi, letterati, linguisti, ebraisti, studiosi di teatro, delle religioni e della musica indagano, da prospettive diverse e in dialogo tra loro, sugli orizzonti di significato reali e simbolici che l’elaborazione del mito ha dischiuso in aree geografiche differenti dal Medioevo fino a oggi.

Il programma del convegno prevede:

  • Saluti istituzionali di Paolo M. Mancarella (Rettore dell’Università di Pisa), Simone M. Covallini (Direttore del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere), Roberta Ferrari (Direttore del Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica)
  • Introduzione di Serena Grazzini (Coordinatrice del Progetto di Ricerca)
  • Ricordo di Esther Fintz Menascé, di Gadi Luzzatto Voghera (Direttore del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC)
  • Lectio Magistralis, di Marcello Massenzio (Presidente dell’Associazione Internazionale Ernesto de Martino) presentato da Fabrizio Franceschini (Università di Pisa)
  • Interventi di Fabrizio Franceschini (Università di Pisa), Fabrizio Cigni (Università di Pisa), Serena Grazzini (Università di Pisa), Alessandro Guetta (Institut National des Langues et Civilisations Orientales, Paris), Carmen Dell’Aversano (Università di Pisa), Stefano Perfetti (Università di Pisa), Chiara Carmen Scordari (Università di Pisa), Leonardo Canova (Università di Pisa), Alessandro Cecchi (Università di Pisa), Roni Weinstein (Hebrew University of Jerusalem), Alessandra Veronese (Università di Pisa), Mafalda Toniazzi (Università di Pisa), Alice Grazzini (Università di Pisa), Francesca Diana (Università di Pisa), Francesca Tucci (Università di Palermo), Emiliano Ranocchi (Università di Udine), Francesca Manzari (Aix-Marseille Université), Alessandro Grilli (Università di Pisa), Benedetta Bronzini (Università di Modena e Reggio Emilia), Giovanna Tomassucci (Università di Pisa), Stefania Ragaù (Leibniz-Institut für Europäische Geschichte, Mainz), Marina Riccucci (Università di Pisa), Arturo Marzano (Università di Pisa), Matteo Tamborrino (Università di Pisa), Giuseppe Dell’Agata (Università di Pisa), Alessia Cassani (Università di Genova), Claudia Rosenzweig (Bar Ilan University)

Moderano gli studiosi esperti e membri del CISE (Centro Interdipartimentale di Studi Ebraci “M. Luzzati” dell’Università di Pisa) Mauro Tulli, Fabio Dei, Michele Battini, Antonietta Sanna, Enrico Giaccherini, Carlotta Ferrara Degli Uberti, Pier Giorgio Borbone.

Il convegno, trasmesso anche in streaming, è in presenza e aperto a tutti gli interessati.

Allegati

Brochure

Locandina

Libro degli abstract con profili scientifici dei relatori e delle relatrici