Categoria: Didattica

Dossier Globe: un’esperienza collettiva allo Shakespeare’s Globe di Londra raccontata dagli studenti di Lingue e Letterature Straniere

La rivista dipartimentale Inerba ospita da oggi il Dossier Globe, un lavoro collettivo curato dalla professoressa Sara Soncini, (docente di Letteratura Inglese al Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica) alla cui stesura hanno partecipato gli studenti Alexandra Delia Barancianu, Anna Cabriolu Puddu, Susanna Capannini, Costanza Cecchi, Roberta De Cicco, Monica Di Cuonzo, Sara Anna Maria Gutkowska, Elena Marazzotta, Benedetta Marianelli, Zelinda Puccioni, Laura Repetti, Camilla Paola Santi, Pierpaolo Stasi, Grzegorz Zdzisław Witkowski.

Dalla presentazione del dossier:

Il “Dossier Globe” ospita i lavori di studentesse e studenti del Corso di Laurea in Lingue e Letterature Straniere che nell’anno accademico 2022-2023, nell’ambito dell’insegnamento di Letteratura Inglese II, hanno avuto la possibilità di frequentare un programma intensivo presso lo Shakespeare’s Globe di Londra grazie a un progetto speciale per la didattica finanziato dal nostro Ateneo.

Summer School Internazionale: premiato il vincitore del concorso Scritture per la scena

In occasione della Giornata di presentazione della Summer School internazionale Hues of Writing, svoltasi lo scorso 16 febbraio presso la Gipsoteca di Arte Antica dell’Università di Pisa (piazza San Paolo all’Orto, 20), Daniele Casini è stato dichiarato vincitore del concorso Scritture per la scena con un’opera dal titolo Prosopopea di un pianto.

Daniele si aggiudica la possibilità di partecipare gratuitamente alla prima edizione della Summer School, che si svolgerà dall’8 al 13 luglio 2024.

Nuova tutor per il corso di laurea magistrale in Filologia e Storia dell’Antichità

La nuova tutor per il corso di laurea magistrale in Filologia e Storia dell’Antichità è la studentessa Chiara Pippucci.

Da giovedì 22 febbraio 2024 la tutor potrà essere contattata via email (c.pippucci@studenti.unipi.it) per fissare appuntamenti via Microsoft Teams.

Il linguaggio di Achille: seminario di Giuseppe Lentini – 21 febbraio 2024

Mercoledì 21 febbraio 2024, alle ore 15:00 nella Sala Riunioni di Palazzo Venera (via Santa Maria, 36), il professor Giuseppe Lentini (Università di Roma “La Sapienza”) terrà un seminario dal titolo Il linguaggio di Achille: una prospettiva antropologica.

Tutti gli interessati sono invitati a partecipare (anche a distanza, via Microsoft Teams).

CECIL: è on-line il sito del progetto di eccellenza 2023-2027 del Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica

È on-line il sito dedicato a CECIL (Centro d’Eccellenza per il Contrasto all’Impoverimento Linguistico), il progetto con cui il Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica è risultato vincitore nella selezione dei Dipartimenti d’Eccellenza per il periodo 2023-2027.

Giornata di presentazione della Summer School Internazionale: Scritture per la scena: teatro e serie TV – 16 febbraio 2024

Venerdì 16 febbraio 2024, presso la Gipsoteca di Arte Antica dell’Università di Pisa (piazza San Paolo all’Orto, 20), si terrà la Giornata di presentazione della prima edizione della Summer School internazionale Hues of Writing, (che si svolgerà dall’8 al 13 luglio 2024), intitolata Scritture per la scena: teatro e serie TV.

Nel corso della mattinata, oltre a Donatella Diamanti e Franco Farina, sceneggiatori e docenti della Summer School, interverrà il regista Roan Johnson.

Il pomeriggio sarà dedicato al laboratorio di analisi e discussione degli elaborati presentati al Concorso Scritture per la scena, al termine del quale la Commissione dichiarerà il vincitore fra i candidati ammessi alla fase finale del premio, che sono:

  • Aurora Baldi
  • Alessio Luca Bartelloni
  • Alessandra Bassolino
  • Roberto Calderone
  • Daniele Casini
  • Angel Antonio De Oliveira Amata
  • Carmen Della Porta
  • Alessandro Franchini
  • Cecilia Marchioli
  • Virginia Montanelli

Allegati

Poster

La tragedia greca secondo Wilamowitz: seminario di Gherardo Ugolini – 8 febbraio 2024

Giovedì 8 febbraio 2024, alle ore 15:00 nella Sala Riunioni di Palazzo Venera (via Santa Maria, 36), il professor Gherardo Ugolini (Università di Verona) terrà un seminario dal titolo La tragedia greca secondo Wilamowitz.

Leggi la notizia completa sul sito del Laboratorio di Antropologia del Mondo Antico.

Il cinema medievaloide. 1965-1976: presentazione del volume – 6 febbraio 2024

Martedì 6 febbraio 2024, alle ore 16:15 nell’Aula Magna Storica del Palazzo della Sapienza (via Curtatone e Montanara, 15), avrà luogo la presentazione del volume Il cinema medievaloide. 1965-1976, di Marco Bardini (Edizioni ETS, 2023).

L’Autore ne discuterà con la professoressa Domitilla Campanile.

Allegati

Poster

Classics and Ancient History dell’Università di Pisa al 22° posto nel ranking QS

La classifica elaborata dall’agenzia Quacquarelli-Symonds (QS) si basa su dati di performance accademica, di tipo strutturale, e di tipo reputazionale. Il ranking QS 2024 classifica 1500 institutions, di cui 42 italiane.

Nell’edizione 2024, i cui risultati sono stati pubblicati nel 2023, l’Università di Pisa si è collocata al 349° posto a livello mondiale e all’8° a livello italiano, con punti di forza nella “Sustainability” (182°), nella “International Research Network” (209° posto), e nell’“Academic Reputation” (211°).

Oltre alla classifica globale, QS stila anche una classifica per disciplina (QS by Subject), valutando 48 discipline raggruppate in 5 macroaree. Nell’edizione 2023 l’Università di Pisa entra nel ranking con 27 discipline sulle 54 considerate ai fini della classifica (coprendo tutte le macroaree) e si colloca tra le prime 10 in Italia in 23 di queste. In particolare, l’Ateneo pisano è risultato 1° tra le italiane e 40° nel mondo per “Veterinary”, 3° in Italia e 22° al mondo in “Classics and Ancient History”, 3° in Italia e nella fascia dal 51° al 100° posto in “Archaeology” e 5° tra le italiane e 93° al mondo in “Physics”.

Leggi la notizia completa sul sito di Ateneo.

Identificato l’Archivio della città di Doliche, in Turchia: missione pisana diretta dalla professoressa Margherita Facella

Missione archeologica dell’Università di Pisa in Turchia: identificato l’archivio dell’antica città di Doliche

Ritrovate più di 2000 impronte in terracotta (bullae) usate per sigillare i documenti in papiro e pergamena

Dagli scavi dell’antica città di Doliche, situata nel sud-est dell’odierna Turchia, emergono i resti di un edificio che, grazie alle numerose impronte di sigillo in terracotta ritrovate dagli archeologi, è stato possibile identificare come l’antico archivio cittadino, il luogo in cui venivano conservati i documenti in papiro e pergamena. Sono questi i primi risultati della missione archeologica che l’Università di Pisa ha intrapreso la scorsa estate in collaborazione con l’Università di Münster a Doliche, città nota nell’antichità come uno dei centri urbani più importanti dell’antica Siria del Nord. Fondata sotto i successori di Alessandro Magno (i Seleucidi), era stata chiamata come molte altre fondazioni di quella zona col nome della città greca da cui i coloni provenivano: Doliche in Tessaglia, vicino al Monte Olimpo.

Leggi la notizia completa su UNIPINEWS.