Categoria: HOME

Prot. 4468 del 02/12/2022: conferimento di 4 incarichi part-time counselling – Scadenza 12 dicembre 2022

Segnaliamo il bando per il conferimento di 4 incarichi part-time counselling, da 150 ore cadauno, con compiti di tutorato, prima accoglienza, orientamento dei nuovi iscritti e di collaborazione alle attività di orientamento universitario del Dipartimento.

Scadenza: ore 12:00 del 12 dicembre 2022.

Responsabile del procedimento: Gloria Penso.

L’atto è pubblicato sull’Albo ufficiale di Ateneo.

Sospensione didattica e chiusura Dipartimento – 9 dicembre 2022

Il 9 dicembre 2022 le attività didattiche dei Corsi di Studio afferenti al Dipartimento saranno sospese e gli uffici del Dipartimento rimarranno chiusi al pubblico.

Il provvedimento è stato preso con disposizione della Direttrice di Dipartimento n. 336/2022 del 21 ottobre 2022.

Il trauma coloniale: presentazioni del volume di Karima Lazali – novembre-dicembre 2022

I prossimi appuntamenti per la presentazione del volume di Karima Lazali, Il trauma coloniale. Indagine psicopolitica della colonialità in Algeria (Astarte, 2022) sono:

  • mercoledì 30 novembre 2022 alle ore 18:00 presso la Biblioteca Franco Serantini (Pisa, via Carducci 13) con Barbara Sommovigo e Renata Pepicelli
  • venerdì 2 dicembre 2022 alle ore 17:00 presso la Libreria Marabuk (Firenze, via Maragliano 29/E) con Barbara Sommovigo, Alessia Tortolini ed Enrico Gullo

Dalla quarta di copertina:

Il trauma coloniale è un testo di teoria psicoanalitica che indaga gli effetti della colonizzazione algerina sulla psiche e sul corpo delle popolazioni colonizzate, anche sul lungo termine.

Karima Lazali unisce la propria esperienza di psicoanalista e la propria sensibilità politica alla ricerca storica, alla riflessione antropologica e alla teoria politica. Sulla scorta di autori e autrici di teoria e prosa letteraria, di studi psicoanalitici e storici, di scavo nell’archivio dell’attualità giornalistica, Lazali consegna al pubblico un testo ricco e complesso.

Il trauma coloniale getta una nuova luce sul modo in cui la storia coloniale ha segnato le soggettività postcoloniali contemporanee, ma parla anche di quanto i paradigmi che reggono la colonialità sopravvivano nei sistemi politici che si pretendono democratici.

Allegati

Locandina

Presentazione del volume di poesie di Wisława Szymborska, Canzone nera

Mercoledi 30 novembre, alle ore 17.00, in Sala Riunioni di Palazzo Venera (Via Santa Maria 36, 2º piano), si terrà la presentazione del volume di poesie del Premio Nobel per la Letteratura Wisława Szymborska, Canzone nera [Adelphi 2022], raccolta di poesie composte tra il 1944 e il 1948, finora inedita in Italia.

Il volume è stato tradotto dalla dott.ssa Linda Del Sarto, ex-studentessa di Polacco del Dipartimento FiLeLi, che sarà presente.

Introdurranno Valeria Tocco, Giovanna Tomassucci e Fausto Ciompi.

Interverrà in collegamento Zoom la prof.ssa Iwona Gralewicz Wolny dell’Università della Slesia di Katowice.
Sarà possibile collegarsi su Zoom, a partire da questo link:

Meeting ID: 818 1864 6362
Passcode: 351650

Scarica la locandina

Mansarda a Parigi con vista sul teatro e la letteratura attuali – 9 dicembre 2022

Il 9 dicembre 2022, alle ore 17:00, presso il Ridotto del Teatro Verdi (via Palestro, 40), avrà luogo un incontro-dialogo fra gli scrittori Michele Santeramo e Matei Vişniec, intitolato Mansarda a Parigi con vista sul teatro e la letteratura attuali.

L’incontro è organizzato dalla professoressa Emilia David in collaborazione con il Teatro di Pisa e con la professoressa Eva Marinai del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere.

Interverranno Emilia David, Franco Farina, Eva Marinai, Horia C. Cicortaș e Irma Carannante.

Saranno presentate le pièces di Matei Vişniec pubblicate dall’editrice Criterion Mansarda a Parigi con vista sulla morte e Il Cabaret Dada (Milano, 2022) e, dello stesso autore, il romanzo Sindrome da panico nella Città dei Lumi (Voland, Roma, 2021).

Con l’occasione, i due scrittori protagonisti dell’incontro dialogheranno sulla propria drammaturgia e sul rapporto che si stabilisce tra la scrittura teatrale e letteraria in genere e i temi dell’attualità.

Allegati

Locandina

La Commune: mostra storica in collaborazione con il Centro Filippo Buonarroti – 28 novembre 2022

Il 28 novembre 2022 alle 17:30 si inaugura, nella Biblioteca di Storia e Filosofia (via Pasquale Paoli, 9), la mostra La Commune, dedicata alla Comune di Parigi del 1871 e organizzata dal Centro Filippo Buonarroti.

L’intento della mostra, a 150 anni dagli eventi, è ricordare la ricchezza degli ideali e le realizzazioni della Commune che, in una città e per poche settimane, instaura un vero governo del popolo, intraprendendo azioni concrete (moratoria degli affitti, requisizione degli alloggi abbandonati, abolizione delle trattenute sui salari, et c.) e ponendosi come obiettivi la lotta alla disoccupazione, la democrazia nelle aziende, la parità di retribuzione a parità di lavoro per donne e uomini.

I pannelli, che ripercorrono la vicenda della Comune, resteranno esposti presso le Biblioteche di Filosofia e Storia e di Italianistica e Romanistica fino al 23 dicembre 2022. Il 5 dicembre alle 17:30 si tiene alla Biblioteca di Antichistica una tavola rotonda dedicata ad una lettura degli eventi del 1871 parigino attraverso l’esperienza femminile.

Il Centro Filippo Buonarroti, con la proposta di questa mostra alle biblioteche umanistiche dell’Università di Pisa, prosegue la propria attività volta a far conoscere al pubblico italiano temi di particolare rilevanza per la storia del movimento operaio internazionale.

Nell’incontro inaugurale interverranno Franco Bertolucci (Biblioteca Franco Serantini), Simone Maria Collavini (Università di Pisa), Roberta Ferrari (Università di Pisa), Gian Luca Fruci (Università di Pisa), Renzo Giannini (Centro Filippo Buonarroti Toscana), Antonella Gioli (Università di Pisa) e Biancamaria Rizzardi (Università di Pisa).

Allegati

Locandina

Conoscere la Romania: iniziative promosse dall’insegnamento di Lingua e Letteratura Romena – novembre-dicembre 2022

Si annunciano due iniziative promosse dall’insegnamento di Lingua e Letteratura Romena che si svolgeranno prossimamente: la prima si riferisce a un ciclo di tre lungometraggi d’autore che consentono di avvicinarsi alla storia e alla cultura romena del Novecento e più attuali.

Si segnala in particolare il film Train de vie – Un treno per vivere, con la regia di Radu Mihǎileanu, che sarà proiettato il 1 dicembre 2022, in occasione della Festa Nazionale della Romania, nell’Aula Magna di Palazzo Boileau (via Santa Maria, 85) dalle ore 10:15. Si tratta di una produzione cinematografica dedicata al tema della Shoah cui sono stati assegnati riconoscimenti importanti fra cui il Premio Fipresci della Mostra del Festival di Venezia (1998), il Premio César (1999) e il Premio David di Donatello (1999, Miglior film straniero).

Al termine della visione e del dialogo col pubblico è previsto un piccolo rinfresco.

Nella stessa occasione i partecipanti potranno visionare una mostra di libri dedicati alla lingua, alla storia e al patrimonio naturale e culturale della Romania.

Per quanto riguarda la seconda iniziativa, si invitano tutti gli eventuali interessati, il 24 novembre 2022 dalle 10:15 alle 11:45, alla lezione intitolata Vampiri e dintorni, che sarà tenuta su Microsoft Teams da Angela Tarantino, professoressa ordinaria di Lingua e Letteratura Romena dell’Università di Roma “La Sapienza”, nell’ambito del corso di Letteratura Romena Contemporanea della professoressa Emilia David.

Sarà proposta una presentazione della figura del vampiro a partire dal romanzo Dracula di Bram Stoker e dalle riduzioni cinematografiche esistenti.

Per informazioni: Emilia David, Cristina Elena Gogata (cristinagogata@gmail.com).

Allegati

Locandina ciclo lungometraggi d’autore

Erasmus incoming traineeship – offer

https://www.fileli.unipi.it/wp-content/uploads/2022/11/22_23_eco_prin_ErasmusTraineeships.pdf

Il 24 novembre vieni al Job Meeting: le aziende e le occasioni giuste per te. Partecipa!

Giovedì 24 novembre 2022 si svolgerà la XXII edizione di Job Meeting PISA, manifestazione di orientamento al lavoro patrocinata dall’Università di Pisa e supportata dal Career Service di Ateneo.

L’ingresso è gratuito con registrazione obbligatoria su Job Meeting Pisa.

Pochi click per entrare nella Community Job Meeting, scaricare il QR Code e scoprire tutte le opportunità che ti abbiamo riservato!

Tra le tante aziende che ti aspettano dalle 9:30 alle 16:30 negli spazi della Stazione Leopolda (piazza Francesco Domenico Guerrazzi, 11), molte sono interessate a presentare offerte di lavoro e opportunità di stage proprio a profili come il tuo.

Te ne indichiamo alcune: Akkodis, Gi Group, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Lidl, Synergie, Umana, Unicoop Firenze…

Potrai incontrare e consegnare il tuo CV allo stand delle aziende, candidarti alle offerte di lavoro, sostenere colloqui e partecipare a workshop aziendali e di orientamento.

Anche in questa edizione sarà possibile accedere all’area dedicata al CV Check con esperti che sapranno darti i migliori consigli per rendere efficace il tuo profilo agli occhi dei selezionatori.

La lista aggiornata delle aziende presenti è disponibile su Job Meeting Pisa.

Ti aspettiamo!

Περὶ ἐπῶν δεινὸν εἶναι: Prospettive filologico-letterarie sul Protagora di Platone – 24-25 novembre 2022

Nei giorni 24 e 25 novembre 2022 presso l’Aula Magna Storica del Palazzo della Sapienza (via Curtatone e Montanara, 15) e la Gipsoteca di Arte Antica (piazza San Paolo all’Orto, 20) si svolgerà il convegno dal titolo Περὶ ἐπῶν δεινὸν εἶναι: Prospettive filologico-letterarie sul Protagora di Platone.

Partecipano: Maria Isabella Bertagna, Andrea Capra, Antonio Carlini, Bruno Centrone, Margherita Erbì, Michael Erler, Massimo Giuseppetti, Enrico Magnelli, Maria Pavlou, Orlando Poltera, Mario Regali, Alonso Tordesillas, Mauro Tulli.

Per informazioni: Michele Corradi e Lorenzo Ferroni.

Allegati

Locandina

Programma