Categoria: HOME

Invito alla valutazione della didattica

Ricordiamo che la valutazione della didattica è un contributo prezioso per l’Università di Pisa e, nel caso specifico, per il Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica perché è lo strumento con cui

  • i docenti possono migliorare l’insegnamento
  • gli studenti possono migliorare l’apprendimento
  • si possono ottimizzare le risorse didattiche
  • si può creare un ambiente di responsabilità e trasparenza nell’istruzione

Invitiamo quindi tutti gli studenti a collegarsi al portale Esami per valutare i corsi e l’organizzazione e i servizi di Ateneo.

Offerta tirocinio curriculare (InErba) scadenza 15 maggio

Nuova offerta per tirocinante InErba , per la pubblicazione del supplemento digitale che accoglierà le traduzioni vincitrici del concorso.

Il tirocinio dovrà  concentrarsi tra il 20 maggio e il 20 giugno.

Il tirocinio è aperto agli studenti del corso magistrale di LETFIL e di LINGTRA
scadenza per la presentazione delle domande: 15 maggio

Per maggiori dettagli consulta la pagina seguente e contatta la prof.ssa Daniela Pierucci 

La riscoperta di un manoscritto trecentesco ‘francescano’ di Lunigiana: il Beinecke MS 1153: laboratorio – 16-17 aprile 2024

Nei giorni 16 e 17 aprile 2024, presso la Sala Colonne di Palazzo Venera (via Santa Maria, 36) e l’Aula 2 di Palazzo Curini (via Santa Maria, 89), si svolgerà un laboratorio di analisi delle fonti aperto a studenti magistrali, dottorandi e assegnisti di ricerca di ambito umanistico dedicato a La riscoperta di un manoscritto trecentesco ‘francescano’ di Lunigiana: il Beinecke MS 1153.

Il Beinecke MS 1153, un tempo di proprietà della diocesi di Luni-Sarzana e oggi patrimonio dell’Università di Yale (USA), è stato di recente riscoperto e analizzato da un gruppo di lavoro interdisciplinare che ha lavorato in particolare sull’edizione critica della Vita di San Terenzio, arrivando a una comprensione profonda del culto di questo santo lunigianese, della sua vitalità e dei testi che lo hanno trasmesso in un contesto storiografico caratterizzato da miti profondamente radicati e diffusi tra la popolazione.

Nella prima giornata i relatori illustrano il lavoro condotto ciascuno all’interno della griglia metodologica della propria disciplina (filologia, storia e agiologia). Nel laboratorio si commentano in forma seminariale i testi e le problematiche di metodo riguardanti l’analisi delle fonti agioliturgiche medievali.

Intervengono Paolo Pontari, Enrica Salvatori e Gianni Bergamaschi; discutono Claudia Donnini, Elena Vagnoni e Alessio Luca Bartelloni.

Allegati

Programma

Voci dall’Inferno. Dante nelle testimonianze dei sopravvissuti ai lager: convegno internazionale – 18-19 aprile 2024

Nei giorni 18 e 19 aprile 2024, nell’Aula Magna del Polo Fibonacci (largo Bruno Pontecorvo, 3), si svolgerà il convegno internazionale Voci dall’Inferno. Dante nelle testimonianze dei sopravvissuti ai lager.

Curatrice e responsabile scientifica dell’evento è la professoressa Marina Riccucci.

Allegati

Poster

Programma

La medicina greca e romana: ̬ necessario essere filosofo per essere medico? Р18 aprile 2024

Giovedì 18 aprile 2024, alle ore 10:15 nella Sala Riunioni di Palazzo Venera (via Santa Maria, 36), avrà luogo la conferenza del professor Philippe Mudry (Université de Lausanne) sul tema La medicina greca e romana: è necessario essere filosofo per essere medico?

Allegati

Poster

Illuminismo greco e costruzioni della verità nelle Nuvole di Aristofane: seminario di Olimpia Imperio – 17 aprile 2024

Il 17 aprile 2024, alle ore 12:00 nell’Aula Magna di Palazzo Boilleau (via Santa Maria, 85), si terrà il seminario di Olimpia Imperio (Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”) dal titolo Illuminismo greco e costruzioni della verità nelle Nuvole di Aristofane.

L’evento costituisce il primo incontro del ciclo di seminari organizzati nell’àmbito del PRA Costruire la verità, coordinato dal professor Raffaele Donnarumma.

Allegati

Poster

La diagnostica per immagini e la linguistica computazionale svelano i segreti dei Papiri di Ercolano – 23 aprile 2024

Il 23 aprile 2024, dalle ore 9:00 nella Sala Rari della Biblioteca nazionale “Vittorio Emanuele III” di Napoli (piazza del Plebiscito, 1), si svolgerà il convegno di medio termine del progetto ERC Advanced Grant 885222-GreekSchools dal titolo La diagnostica per immagini e la linguistica computazionale svelano i segreti dei Papiri di Ercolano.

L’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale e l’Istituto di Linguistica Computazionale “Antonio Zampolli” del Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Università di Pisa e la Biblioteca Nazionale di Napoli, invitano al convegno di medio termine del progetto ERC Advanced Grant 885222-GreekSchools, finanziato dal Consiglio Europeo della Ricerca, che si terrà presso la prestigiosa Biblioteca Nazionale ‘Vittorio Emanuele III’ di Napoli.

Il progetto GreekSchools, guidato dal Professor Graziano Ranocchia dell’ateneo pisano in collaborazione con il CNR-ISPC, il CNR-ILC e BNN, si propone di pubblicare una nuova edizione commentata della Rassegna dei filosofi di Filodemo di Gadara e di altre opere trasmesse dai papiri carbonizzati di Ercolano.

GreekSchools, attraverso approcci innovativi ed interdisciplinari, ha come scopo la pubblicazione di una nuova edizione commentata della Rassegna dei filosofi del filosofo epicureo Filodemo di Gadara (110-post 40 a.C.) e di altre opere trasmesse dai papiri carbonizzati di Ercolano. Questi, sopravvissuti grazie alla celebre eruzione del Vesuvio del 79 d.C. e ritrovati a metà del Settecento nella sontuosa Villa dei Papiri di Ercolano, sono conservati presso l’Officina dei Papiri Ercolanesi della biblioteca partenopea.

Tra i suoi obiettivi principali GreekSchools ha quello di sviluppare metodi di indagine per la decifrazione e lo studio di questi preziosi manoscritti applicando le più avanzate tecniche di diagnostica per immagini oggi a disposizione (imaging ottico nell’infrarosso e nell’ultravioletto, imaging molecolare ed elementale, imaging termico, tomografie, microscopia ottica digitale, ecc.).

Personale del CNR-ISPC, del CNR-SCITEC e di altri centri di ricerca europei, facendo uso di strumentazioni mobili della piattaforma Molab afferente all’infrastruttura di ricerca europea sull’Heritage Science E-RIHS, applica tecniche non invasive a papiri opistografi e stratificati al fine di leggere il testo inaccessibile sul verso o nascosto all’interno di strati multipli. Combinando queste tecniche d’indagine con i metodi propri della filologia e della papirologia, i docenti e i ricercatori del Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Università di Pisa stanno producendo un testo critico più solido ed esteso della Rassegna dei filosofi di Filodemo attraverso un nuovo sistema editoriale. Infine, personale del CNR-ILC sta sviluppando un sistema innovativo, web-based, open access, open source e supportato da tecniche avanzate di analisi automatica del testo, finalizzato all’edizione collaborativa in progress dei papiri di Ercolano e, in prospettiva, di altri papiri greci e latini.

Il Progetto, della durata di quasi sei anni e del valore di circa 2.500.000 Euro, si svolge prevalentemente a Napoli. Le discipline coinvolte sono la papirologia e la paleografia, la filologia classica e la storia della filosofia antica, la fisica e la chimica, la linguistica computazionale e il settore trasversale delle Digital Humanities.

Il convegno del 23 aprile, articolato in tre sessioni, che rispecchiano idealmente la struttura interna di GreekSchools, si prefigge di fare un consuntivo di quanto è stato fatto sinora e una previsione di ciò che rimane ancora da fare e aspira ad offrire un nuovo paradigma metodologico a progetti analoghi nel campo delle scienze del patrimonio culturale.

Per partecipare all’evento:

  • in presenza: registrazione gratuita su Eventbrite
  • online: su Zoom (password: 797293)

Allegati

Poster

Programma

 

How to write your thesis in English: nuovo corso di lingua inglese del CLi – aprile-giugno 2024

Il CLi (Centro Linguistico di Ateneo) propone un nuovo corso di lingua inglese dal titolo How to write your thesis in English.

Il corso è pensato principalmente per gli studenti dell’ultimo anno della triennale e della magistrale, in vista della stesura della tesi di laurea. L’obiettivo principale è fornire gli strumenti necessari per redigere la tesi in lingua inglese. Inoltre, verranno illustrate strategie utili per la compilazione del CV e della Cover Letter, in vista delle prospettive lavorative all’estero.

Tutte le informazioni sul corso sono disponibili nella pagina dedicata del sito del CLi.

Il CLi ritiene che questo corso possa essere una preziosa opportunità per i laureandi interessati a scrivere la propria tesi in inglese.

Allegati

Poster

Incontri nell’ambito della Baltistica (15 aprile e 22 aprile)

Nell’ambito degli insegnamenti baltistici si segnalano le conferenze del prof. Napolitano(15 aprile) e del Prof. Ardoino (22 aprile). Tutti gli interessati sono invitati a partecipare.

 

Spazio di Incontro: dialogo con Giovanni Melosi (Libreria Feltrinelli di Lucca) – 17 aprile 2024

Mercoledì 17 aprile 2024 alle ore 17:00 si terrà il quindicesimo incontro con i rappresentanti del mondo delle professioni organizzato dal corso di studio in Lingue, letterature e filologie euroamericane.

L’evento si svolgerà in modalità mista: in presenza (Aula A2 di Palazzo Curini) e su Microsoft Teams (Spazio di Incontro) ed è aperto a tutti gli studenti interessati.

Questa volta incontreremo Giovanni Melosi, dottore di ricerca FiLeLi e attualmente responsabile della Libreria Feltrinelli di Lucca.

Allegati

Poster